TermoliOnLine - Portale di informazione su Termoli e Basso Molise. Commercio, Servizi, Turismo.

Il prossimo weekend è dedicato alla scoperta di mille siti: le giornate del Fai

Più informazioni su

CAMPOBASSO. Il 25 e 26 marzo il Fai invita tutti in 400 località d’Italia dove, grazie all’impegno di 7.500 volontari e 35.000 Apprendisti Ciceroni, saranno aperti oltre 1.000 siti: chiese, ville, giardini, aree archeologiche, avamposti militari, interi borghi. Si tratta di tesori di arte e natura spesso sconosciuti, inaccessibili ed eccezionalmente visitabili in questo weekend.

Una grande festa di piazza dedicata ai beni culturali. Un’occasione unica per scoprire luoghi solitamente chiusi al pubblico e sentirsi parte di un’Italia diversa creata, in 25 anni di attività della fondazione, dagli oltre 9.200.000 visitatori, 115.000 volontari, più di 210mila giovani e appassionati Apprendisti Ciceroni, 4.300 città aperte in 10.000 luoghi.

Come sempre la Delegazione FAI di Campobasso ha risposto positivamente all’iniziativa ed ancora una volta il Molise sarà protagonista. Una passeggiata culturale nell’Italia più bella, emozionante, imprevedibile, attraverso percorsi tematici illustrati dai nostri “Apprendisti Ciceroni” o dai volontari del FAI.

Lunedi’ 20 MARZO, presso la Provincia di Campobasso (sala della Giunta), in Via Roma 47, alle ore 10.00, la Delegazione illustrerà l’evento e le aperture straordinarie di questa 25° edizione.

 Interverranno in conferenza: per il FAI Gerardo Pisapia, per l’Amministrazione Provinciale di Campobasso il Presidente Antonio Battista, per i Comuni di Trivento, Vinchiaturo, Montagano, Matrice, Petrella Tifernina, Monteroduni, Isernia, Venafro, i Sindaci o loro rappresentati, per l’Università del Molise (corso di Laurea Scienze Turistiche) Monica Meini e Marco Petrella, per il Conservatorio “Perosi” di Campobasso Lelio Di Tullio, i Presidi o loro rappresentati per le scuole partecipanti.

Più informazioni su