TermoliOnLine - Portale di informazione su Termoli e Basso Molise. Commercio, Servizi, Turismo.

Odg Molise, Frattura scrive all’Ordine nazionale dei giornalisti e al Senato: resti nostra rappresentanza

Più informazioni su

CAMPOBASSO. “L’Ordine regionale dei giornalisti del Molise è un tassello importante dell’autonomia della nostra Regione. La sua istituzione nel 2004 è stata possibile grazie all’impegno dei tanti cronisti molisani che si sono spesi in una battaglia non facile per dare una identità e un’appartenenza riconoscibili alla loro professione. La nascita dell’Odg Molise è stata salutata all’epoca come una conquista, lo è ancora adesso.

L’Ordine è stato ed è un punto di riferimento per gli operatori della nostra informazione locale per presenza e assistenza, favorendo la qualificazione del loro mestiere. Ha reso la professione più accessibile, offrendo a molti giovani una possibilità altrimenti più complicata da raggiungere. Accorparlo a un’altra regione per l’elezione dei propri rappresentanti del Consiglio nazionale dei giornalisti annullerebbe importanti garanzie per i giornalisti molisani. Sarebbe, il nostro Molise, l’unica regione italiana a rimanerne priva: non possiamo accettarlo.

Siamo accanto all’Ordine dei giornalisti del Molise e alla espressione della sua rappresentanza territoriale a livello nazionale perché resti nella nostra regione il presidio a tutela della qualità del lavoro del giornalista”.

È il contenuto della lettera che il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, ha inviato al presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti (f.f.), Santino Franchina, e al presidente della I Commissione Affari Costituzionali del Senato, Salvatori Torrisi, affinché alla delicata questione sia data la giusta attenzione nell’indirizzo auspicato dall’Odg Molise.

Più informazioni su