TermoliOnLine - Portale di informazione su Termoli e Basso Molise. Commercio, Servizi, Turismo.

Il Molise non esiste, il tormentone diverte in piazza Duomo foto

Più informazioni su

TERMOLI. Vuoi vedere che alla lunga a furia di dire che il Molise non esiste…

Di questo si è parlato ieri sera in piazza Duomo, nell’ambito dell’Aut Aut Festival. Un dibattito moderato da Valentina Fauzia e animato in modo divertente ma anche serio dal giornalista e scrittore Enzo Luongo e dal suo collega di Radio Capital Luca Bottura.

Un’occasione per presentare il libro che ha dato forma e corpo alla serata: il Molise non esiste.

Tema affrontato con ironia e sarcasmo davanti a una platea gremita, che ha mostrato di apprezzare il continuo scambio di idee e opinioni.

Una serata davvero indovinata in questa serie ‘Aut Aut’ che ha visto già altri personaggi di rilievo sedersi sul palco e parlare al pubblico di argomenti di estrema attualità e che hanno coinvolto emotivamente e anche di più lo stesso pubblico presente.

Alla fine della serata ce ne siamo andati con la convinzione che noi molisani ci siamo e siamo visibili con buona pace dei vari Facchinetti, Nina Moric e quanti altri forse superficialmente ci giudicano invisibili e poi come si dice nella botte piccola… ma come abbiamo detto, forse anche per noi vale il famoso detto, parlatene, parlatene male, basta che ne parliate… che comunque tutto ci fa gioco.

Intanto gli incontri dell’Aut Aut Festival continuano anche oggi – con Guido Catalano e la presentazione del suo libro di poesie ‘Ogni volta che mi baci muore un nazista’- e domenica 13 agosto con gli autori Andrea Sesta e Adelmo Monachese di Lercio.it che presenteranno il libro ‘Lercio.it – Lo sporco che fa notizia’.

Più informazioni su