TermoliOnLine - Portale di informazione su Termoli e Basso Molise. Commercio, Servizi, Turismo.

Travaglini, Murazzo e Contucci: tripla soddisfazione per il doppio Fratino d’Oro foto

Più informazioni su

MONTENERO DI BISACCIA. Il sindaco Nicola Travaglini, l’assessore all’Ambiente Simona Contucci e il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Murazzo esprimono soddisfazione per il premio “Fratino d’Oro” assegnato al Comune di Montenero di Bisaccia lo scorso 5 agosto dall’Associazione “Ambiente Basso Molise”.

“E’ stato un onore per la nostra Amministrazione e per il nostro Comune – dichiarano il sindaco Nicola Travaglini, il presidente del Consiglio comunale Giuseppe Murazzo e l’assessore all’Ambiente Simona Contucci – aver visto premiato l’impegno profuso per la protezione e la valorizzazione del patrimonio ambientale montenerese. Il riconoscimento conferito al Consiglio comunale da Ambiente Basso Molise, che ha voluto attribuirci il premio Fratino d’Oro per il pregevole intento di voler condividere con la comunità del territorio i valori di tutela e salvaguardia dell’ambiente e per l’istituenda Riserva Naturale Foce del Trigno, ci sprona ad un impegno sempre maggiore, in coerenza con il nostro spirito di tutela e salvaguardia dell’ecosistema locale; quello stesso ecosistema, va sottolineato, scelto negli ultimi anni dal Fratino come propria zona di nidificazione privilegiata. Ringraziamo ancora una volta il presidente, i soci e tutti i simpatizzanti di Ambiente Basso Molise, per l’azione di stimolo e di supporto rivolta nei confronti del nostro Comune”.

“Esprimiamo inoltre il nostro apprezzamento e il nostro ringraziamento – aggiungono il sindaco Travaglini e il presidente Murazzo – per il premio Fratino d’Oro consegnato per il secondo anno consecutivo al nostro assessore all’Ambiente Simona Contucci, che ha sempre dimostrato un grande attaccamento al suo ruolo, lavorando instancabilmente per la sostenibilità ambientale nel nostro territorio e occupandosi molto spesso di salvaguardare la presenza del Fratino sulle nostre coste”.

Più informazioni su