Quando i postini andavano in bicicletta, addio a Donato Apollonio

Cronaca
Termoli venerdì 19 maggio 2017
di Emanuele Bracone
Più informazioni su
Quando i postini andavano in bicicletta, addio a Donato Apollonio
Quando i postini andavano in bicicletta, addio a Donato Apollonio © n.c.
TERMOLI. La storia di Termoli,  i suoi personaggi ogni giorno il binomio si assottiglia e  perde  protagonisti indiscussi, è notizia di poche ore fa che a 83 anni  è venuto a mancare Donato Apollonio “  'U Postine”. Un'altra leggenda della storia e appunto i personaggi che hanno contribuito a far crescere la nostra città. Quanti ricordi della mia infanzia sono legati anche alla sua persona al suo lavoro che allora era preciso e puntuale, d'accordo la città allora era più piccola, ma  i postini non erano nemmeno tanti bastava una mano per contarli tutti e ci stava anche il resto. Donato poi era speciale al borgo arrivava quando la maggior parte dei residenti erano seduti a tavola per il pranzo, la sua voce chiara squillante e in un italiano forbito la si sentiva arrivare da sott'  ù castill' … Bassani....posta, Mucci Posta!!! Regiacorte scendete che dovete firmare, con fare affettuoso poi a qualche anziana mamma che aveva i figli emigranti all'estero che chiedeva se ci fossero lettere dei figli in modi garbati diceva ; “ No Concetti' non è arrivato nulla dalla Germania da vostro figlio... Insomma allora ai tempi di Donato, o di Vincenzo , Bartolomeo o di Rocco l'arrivo della posta era anche speranzoso, il postino qualcuno lo aspettava con ansia perché latore di buone notizie non solo fogli scritti di buone speranze, qualcuno riceveva anche aiuti economici appunto dai congiunti che erano costretti ad andare a cercare lavoro dove c'era fuori Termoli e chi rimaneva veniva aiutato in questo modo, i Postini come Donato allora erano buoni messaggeri, oggi molto di meno perché quando la portano la posta sono principalmente brutte notizie di bollette da pagare ogni volta. Donato poi era un portento era uno che non sapeva stare a riposo quante persone anziane impossibilitate anche fisicamente non avevano la possibilità di recarsi all'ufficio postale per riscuotere o pagare nessun paura Donato  con la sua bicicletta, era sempre pronto a mettersi al loro servizio, insomma per tutti lui era un mito fuori dal suo lavoro faceva anche l'assicuratore e anche qui l'utente riceveva tutto senza muoversi da casa tanto pensava a tutto Donato, come potrei dimenticare quando m'incontrava il suo:  "Ciaooo Michelino  tutto a posto” ?  “ Ciao Donato tutto ok”!Poi quando la malattia lo aveva costretto ad una resa forzata lui da autentico combattente non si è arreso tanto facilmente ma in questi giorni purtroppo lo ha invece sopraffatto. Con lui quindi se ne va un'altra icona della termolesità verace e inossidabile ora a guadagnarci sono gli angeli che troveranno un collega di pregiata qualità e un concorrente leale come messaggero di buone notizie ...Buon Viaggio Donato. La redazione di Termolionline esprime le sue più sentite condoglianze alla famiglia, alla moglie signora Carmelina ai figli Biagio, Paolo, Gianfranco, Annamaria e Donatella, alle nuore , i generi e i nipoti. I funerali si terranno oggi, venerdì 19 maggio, alle ore 15,30 nella Chiesa di Maria SS. Del Monte Carmelo partendo dall'Ospedale Civile di Termoli.