Una uscita in barca si trasforma in una delle più immani tragedie del mare

Cronaca
Termoli giovedì 12 ottobre 2017
di Emanuele Bracone
Più informazioni su
Una uscita in barca si trasforma in una delle più immani tragedie del mare
Una uscita in barca si trasforma in una delle più immani tragedie del mare © n.c.
TERMOLI. Una uscita in barca tra amici, forse una battuta di pesca al largo, per rilassarsi e godere di un clima tutt'altro che autunnale, è finita in tragedia. Una piccola imbarcazione lascia il bacino del porto di Termoli e si dirige all'esterno della diga foranea. All'improvviso, il natante comincia a imbarcare acqua e la pompa di sentina non riesce a svuotarla così in fretta. In pochissimo tempo lo scafo si rovescia e cadono in mare 4 persone, due mogli e due mariti pensionati. In due non ce l'hanno fatta, nonostante dopo l'sos lanciato probabilmente coi razzi, i soccorsi sono giunti lì in pochi minuti. Un uomo e una donna hanno perso la vita, altri due sono stati trasportati d'urgenza al pronto soccorso dell'ospedale San Timoteo di Termoli, di cui un 77enne in rianimazione a causa dello stato di ipotermia. Vengono recuperati i corpi delle persone decedute, con le salme ricomposte all'obitorio del nosocomio termolese. Infine, anche l'imbarcazione si riporta sul molo del porto di Termoli e ora la Guardia costiera dovrà aprire un'inchiesta per questo incredibile e tragico naufragio.