La catena di montaggio in famiglia, furto a 6 mani in un discount

Cronaca
Termoli sabato 09 dicembre 2017
di La Redazione
Più informazioni su
Eurospin in via Corsica
Eurospin in via Corsica © Google Earth

TERMOLI. Una testimonianza di come il degrado morale e le brutte abitudini siano ormai insite nell’humus quotidiano.

Riceviamo e pubblichiamo una testimonianza da parte di un’assidua lettrice, che conosciamo personalmente, come Roberta Rotunno.

Nel pomeriggio di ieri, attorno alle 18, in piena Immacolata Concezione, la ragazza termolese è stata derubata all’Eurospin di via Corsica.

“Mi hanno rubato il cellulare nella cui custodia avevo anche carte di credito. Il personale gentilissimo e qualificato mi ha aiutato visionando le registrazioni delle telecamere interne. Sono rimasta scandalizzata dalle immagini, perché per fortuna è stato ripreso tutto! Protagonista del furto una famigliola composta da padre poco più che quarantenne, moglie più piccola e due figlie femmine, una circa 13 anni e l’altra circa 2 anni! La figlia più grande l’ha raccolto, l’ha portato al padre, che l’ha spento e consegnato alla moglie. Oltre al furto anche l’esempio orribile che questi genitori hanno dato alle figlie! Che mondo schifoso! Avrebbero potuto consegnarlo alle casse. Ora i carabinieri grazie alle registrazioni video con le loro facce ben visibili domani che tornerò in caserma spero possano trovarli”.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Luigi ha scritto il 10 dicembre 2017 alle 23:42 :

    Certo che mettere le carte di credito nella custodia del telefono... È davvero un'idea geniale! E poi, quale furto se il telefono l'avevi perso? Sveglia signora!!!! Rispondi a Luigi

  • Benito mastronardi ha scritto il 10 dicembre 2017 alle 10:47 :

    È vero che ce gente disonesta ma ci sono anche persone distratte che mentre stanno facendo una cosa pensano ad altro Rispondi a Benito mastronardi