Legambiente Molise denuncia il taglio degli alberi a Pietracatella

Cultura
Termoli mercoledì 12 aprile 2017
di redazione
Più informazioni su
Legambiente Molise denuncia il taglio degli alberi a Pietracatella
Legambiente Molise denuncia il taglio degli alberi a Pietracatella © n.c.
PIETRACATELLA. In data 10 aprile 2017 sono a giunte alla nostra associazione molte segnalazioni di cittadini del Comune di Pietracatella a seguito del taglio indiscriminato di circa 65 alberi, apparentemente in buone condizioni, in località "Giardino" e in area privata nel giardino dell'asilo infantile. "A seguito delle foto pervenute" - chiarisce Legambiente - "riteniamo che si sia agito in modo superficiale e sbrigativo, i danni ambientali prodotti dall’abbattimento sono rilevanti, poiché” continua l’associazione “sono stati rimossi, senza alcuna pianificazione, alberi ad alto fusto in terreni pubblici e privati, addirittura in un'area che poteva essere adibita a parco urbano, quella stessa area che da anni ospitava anche la consueta manifestazione della Festa dell'Albero". “Secondo quanto è stato segnalato da alcuni cittadini - riferisce Legambiente - l'operazione di taglio è avvenuta senza criteri e necessità. Già l'anno scorso si era proceduto all'abbattimento di oltre 50 alberi pericolanti. Di quelli rimasti, però, pochi o nessuno rappresentavano un vero pericolo per la sicurezza stradale e potevano giustificare, dunque, un intervento del genere. È andato distrutto un viale naturalistico che da decenni rappresentava il paesaggio e la porta d'accesso al paese. Interpellati immediatamente, sia l’Anas che l’Amministrazione Comunale affermano che alla base di tale decisione ci fossero pericoli incombenti per i residenti e per la circolazione automobilistica sulla strada statale, a causa delle forti nevicate che avrebbero indebolito le piante superstiti della precedente decimazione dello scorso anno." L’Associazione ha richiesto immediatamente l’accesso agli atti ex art. 22 L.241/90 per verificare il deposito al protocollo delle comunicazioni e delle certificazioni eventualmente prodotte dall’Anas e richiamate nell’ordinanza sindacale che ha autorizzato i lavori di recisione. La Legge 10/2013 obbliga le Amministrazioni Comunali ad attuare misure per la salvaguardia e la gestione di quantità minime di spazi pubblici riservati al verde pubblico ed ad approvare le necessarie varianti urbanistiche per il verde entro il 31 dicembre di ogni anno. “Chiediamo quindi al Sindaco – continuano da Legambiente Molise - quali interventi sono stati previsti per ristabilire tale quantità minima di verde pubblico a Pietracatella, data la grave azione di depauperamento avvenuta ieri. Ci piacerebbe sapere se alla base di questo taglio indiscriminato ci sia un'indagine agronomica, con l’obiettivo di capire se gli alberi abbattuti erano stati schedati come malati o pericolosi per l'incolumità pubblica”. L’associazione ambientalista, che per decenni ha svolto proprio a Pietracatella la manifestazione oggi riconosciuta come Giornata nazionale degli Alberi, chiede una decisa, chiara e veloce attività di riconciliazione nei confronti della popolazione e di ciascun albero reciso ed offre all’Amministrazione Comunale di Pietracatella la massima disponibilità a tutte le iniziative che 2 Legambiente Molise APS Piazza Venezia s.n.c., Fontana Nuova, Campobasso tel. 0874 198365 – mail. legambientemolise@yahoo.it PEC: legambientemolise@pec.it vorranno essere adottate per ripristinare la dotazione del verde pubblico ma, anche e soprattutto, per inviare un messaggio di pace e di speranza ai tanti bambini che hanno visto tagliare l’albero da loro piantato e che potranno, dovranno presto piantarne un altro. È questo l’auspicio e l’appello che la Legambiente rivolge agli attuali amministratori comunali: per ogni albero abbattuto ne vogliamo piantare due!