"De re ædificatoria", i progetti architettonici degli studenti dell'Istituto Tiberio

Cultura
Termoli mercoledì 16 maggio 2018
di Michele Trombetta
Più informazioni su
De re ædificatoria
De re ædificatoria © TermoliOnLine

TERMOLI. De re ædificatoria (lett. "Sull'edilizia") è un trattato in dieci libri sull'architettura scritto da Leon Battista Alberti intorno al 1450, durante la sua lunga permanenza a Roma, su commissione di Leonello d'Este, è universalmente riconosciuto come uno dei principali trattati d'arte mai realizzati. [1]. L'edizione del 1452 venne dedicata a Niccolò V.." De re Aedificatoria " è anche l'evento che i ragazzi dell’Istituto di Istruzione Superiore “G.Boccardi” I.T.N.G. Ugo Tiberio" di Termoli presenteranno sabato 19 maggio alle ore 20,00 nel cuore della vecchia Termoli a Largo Tornola .

Ogni studente facente parte del progetto in questione presenterà un suo lavoro che riguarda una riqualificazione moderna di una zona particolare della propria città di origine; infatti in questo progetto ci sono ragazzi di Termoli ma anche di paesi dell’entroterra molisano e mostreranno i loro progetti a tutte le persone presenti tra cui ci saranno anche professori della materia e professionisti che potranno ammirare l’ottimo lavoro che gli studenti hanno progettato per rendere la propria città più vivibile, moderna e funzionale. Il motto per questo evento è: “Progettiamo il Molise“ inseguendo i nostri sogni.

Dopo la presentazione dei progetti intorno alle 21,00 l’evento si sposterà nei locali del Castello Svevo dove verranno messi in mostra pubblicamente e si uniranno anche alla mostra timoteana che è stata posticipata nella chiusura che era prevista per il 13 maggio scorso .Tutto questo poi è stato fatto anche per via della coincidenza con la Giornata nazionale delle visite ai castelli.

E a proposito di castelli, vogliamo ricordare anche che gli studenti del Tiberio con il professore- architetto Elio Scutti sono gli stessi che hanno messo in cantiere il progetto “Vogliamo risentire suonare l’orologio del castello”: anche qui la progettazione è avanzata ed è stata mostrata in pubblico in almeno un paio di convegni.

Ricordiamo inoltre che proprio per la concretezza dei progetti stessi presentati da questi ragazzi e i loro docenti, c’è stato il patrocinio della Regione Molise, del Comune di Termoli, il Rotary Club di Termoli e il Movimento per la Vita.