Sanità pubblica all'angolo, il Forum attacca: erano evitabili le ultime disgrazie?

Flash News
Termoli domenica 15 ottobre 2017
di Emanuele Bracone
Più informazioni su
Sanità pubblica all'angolo, il Forum attacca: erano evitabili le ultime disgrazie?
Sanità pubblica all'angolo, il Forum attacca: erano evitabili le ultime disgrazie? © n.c.
CAMPOBASSO. Il Forum per la difesa della sanità pubblica di qualità torna sulla defaillance del sistema sanitario regionale. “Siamo venuti a conoscenza di altri due casi clinici gravi, un uomo di 47 anni e una donna di 61 anni che, giunti al pronto soccorso di Campobasso per patologie cerebrali di pertinenza neurochirurgica e poi trasferiti alla Neuromed a causa della recente chiusura del reparto di neurochirurgia del Cardarelli. Il primo è deceduto e la seconda è in condizioni gravissime. Erano evitabili tali disgrazie? O il ritardo conseguente al trasferimento ha pregiudicato la possibilità di sopravvivenza, che pure esiste in tali patologie? Possono i cittadini molisani vivere con questi paurosi dubbi? Sono i cittadini molisani tutelati nei loro bisogni di salute? Considerata la gravità e la legittimità di tali dubbi che, peraltro, aggiungono dolore al dolore, chiediamo un colloquio urgente con i prefetti, rappresentanti dello stato e garanti della corretta erogazione dei Lea. Chiediamo, inoltre, che le strutture sanitarie Arem e le istituzioni politiche e amministrative, Comune e sindaco di Campobasso inclusi, attivino immediatamente  tutte le procedure atte verificare  se i  protocolli e i  percorsi clinici stabiliti  siano veramente rispondenti ai bisogni di salute dei cittadini, ancor di più per quelle patologie legate alla condizione di urgenza, cioè tempo- dipendenti”.