Ennesimo ricorso al Consiglio di Stato, bocciata la sospensiva sul dragaggio

Lavoro ed economia
Termoli mercoledì 03 gennaio 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Canaletta d'accesso
Canaletta d'accesso © TermoliOnLine

TERMOLI. Nuova ordinanza di carattere amministrativo sull’annoso contenzioso sulla gara d’appalto per l’affidamento dei lavori di dragaggio del porto di Termoli. La quinta sezione del Consiglio di Stato ha pubblicato lo scorso 20 dicembre la decisione sulla vertenza che contrappone la società “Nuova Co.Ed.Mar. s.r.l.” a Regione Molise e all’altra società “La Dragaggi s.r.l.”, per la riforma della sentenza del Tar Molise, Sez. I, n. 00263/2017, resa tra le parti, concernente l’affidamento appalto integrato avente ad oggetto i Lavori di dragaggio dei fondali portuali del Porto di Termoli.

Vista la domanda di sospensione dell'efficacia della sentenza del Tribunale amministrativo regionale di reiezione del ricorso di primo grado, presentata in via incidentale dalla parte appellante; relatore nella camera di consiglio del giorno 19 dicembre 2017 il consigliere Alessandro Maggio e uditi per le parti gli avvocati Mario Caldarera, Antonio Sottile, Luigi Strano, Enrico Gai e l’avvocato dello Stato Antonio Grumetto. Considerato che: a) la progettazione risulta essere stata già commissionata; b) le questioni poste richiedono, tuttavia, un approfondimento nel merito; Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale respinge l'istanza cautelare e fissa per la trattazione nel merito la pubblica udienza del 15/3/2018, compensando le spese della fase cautelare.

Lascia il tuo commento
commenti