I Sound Zero conquistano la quinta edizione del talent live "Musica in campo"

Spettacolo
Termoli venerdì 10 agosto 2018
di Michele Trombetta
Più informazioni su
Sound Zero in trionfo
Sound Zero in trionfo © Termolionline.it

CAMPOMARINO. "Musica in Campo 2018" è un contest musicale per giovani cantanti e musicisti che vogliono emergere. Il contest è nato cinque anni fa da un'idea della fotografa Giovanna De Benedictis, e dall'assessore al Turismo di Campomarino, location dove si è tenuta la manifestazione, Anna Saracino, con il supporto dell'Associazione In Arte Rossella Santangelo della RS Grafica e da due anni anche con il prezioso contributo del direttore artistico Luca Canale della Live Animation.

Un evento che ha portato sul lungomare degli Aviatori a Campomarino Lido una moltitudine di persone a seguire la manifestazione canora. Inizialmente i concorrenti dovevano essere 6, poi per un problema fisico la brava Alessia Lanzone ha dovuto dare forfait, ma comunque i 5 in gara hanno creato non poche difficoltà alla giuria composta da esperti di musica, come il Maestro Tiziano Albanese che ha un palmarès in campo musicale davvero di primissimo ordine conosciuto in Italia e fuori dai confini nazionali per le sue tante composizioni che hanno avuto interpreti di fama mondiale.

Aida Mastrodonato cantante di Oper e laureata in canto, si è esibita nei più importanti teatri italiani, docente di canto e Presidente della scuola civica di musica del Molise. Antonella Pelilli, termolese, inizia a cantare anche lei dalla tenera età di 6 anni, laureata con il massimo dei voti in management della musica e dello spettacolo a Macerata con un curriculum di tutto rispetto.

Marianna Bonovolontà, molisana di origine, ma cittadina del mondo, fin dalla tenera età sviluppa il concetto filosofico di Adamasia, la ricerca smodata dell'anima e dei luoghi che visita attraverso l'arte e gli artisti del posto; in ultimo come giurato, dopo il sottoscritto, anche l'assessore Anna Saracino con la sua presenza autorevole.

Gara bella e divertente che alla fine tra i cinque concorrenti in competizione (Marina Fatica, Gianfranco Capurso, FP CLAN, Pellbuster Band, Sound Zero) ha visto come vincitori, anche se di pochissimo, i Sound Zero, un gruppo molto affiatato nato nel 2015 che ieri ha cantato un inedito dal titolo "Piece of me"; al secondo posto un gruppo che su Termolionline abbiamo tenuto a battesimo e che sta crescendo per le idee musicali e sceniche, i Pellbuster Band, che ha divertito la platea con il brano dello scorso anno "Mazzancolle" e l'ultima hit “San Bassele all'avventura”.

Terza, una ragazza di Roma, Marina Fatica, fuori dagli schemi classici tanto da farle vincere anche il premio fashion: la giovane ha eseguito un pezzo bellissimo in una sua personale interpretazione di “Zombie” dei Cranberry.

Ai Fp Clan il premio “Giuria“.

Ad arricchire la serata, oltre alla simpatia e alla presenza scenica della presentatrice Flo' che ha saputo gestire alla grande l’evento, anche alcuni ospiti come Alessia Notaro, vincitrice di un’edizione scorsa del premio canoro e “I AM Michelangelo”, giovane rapper che ha presentato il suo album.

Serata terminata in allegria con esibizioni fuori concorso che hanno suggellato la quinta edizione di “Musica in campo 2018”: sorrisi e abbracci per tutti e per una volta senza contestazioni per i giudizi della giuria. Un grande successo dovuto a Giovanna De Benedictis, Luca Canale e tutto lo staff organizzativo.