Antonio Pollice, assistant coach made in Termoli

Basket
Termoli giovedì 09 agosto 2018
di Michele Trombetta
Più informazioni su
Pollice sul parquet in un time-out
Pollice sul parquet in un time-out © Marco Brioschi

TERMOLI. Abbiamo incontrato Antonio Pollice, giovane termolese che trasferitosi a Milano per studio e ottenuto i risultati sperati per una sua carriera professionale, è riuscito anche in quello che ha sempre avuto come passione, il basket, ed oggi è giunto sulla panchina di una formazione femminile di serie A, la Geas Sesto San Giovanni. Un altro orgoglio per la nostra città. Antonio si è raccontato in una video interivista: ecco alcune anticipazioni di quello che ci ha detto: "Nel 2003 mi trasferisco a Milano per studiare Ingegneria Edile al Politecnico di Milano. Al termine della laurea conseguo un Master In Real Estate presso la Bocconi. E nel 2010 inizio a lavorare per il Gruppo Generali dove sono tutt’ora. Dal 2003 al 2008 gioco nella squadra universitaria del mio ateneo e nel 2009 inizio ad allenarla (essendomi laureato) partecipando ai campionati universitari milanesi.

Nel 2012 in accordo con il rettore iscriviamo la squadra al campionato FIP di 1a divisione ed in 4 anni anche con il supporto di Lorenzo Di Benedetto (altro termolese doc) otteniamo 2 promozioni e sfioriamo l’accesso alla Serie C (la squadra era composta da studenti provenienti da tutta Italia iscritti al Politecnico di Milano). Dopo 4 anni di Politecnico nel 2016, lascio il testimone al mio compaesano e ricevo la chiamata dal Basket Team Crema società femminile che milita in serie A2. Accetto il ruolo di assistente in A2 (semifinale playoff risultato finale) e capo allenatore in C (cantera). Nel 2017 arriva la chiamata del Sanga Milano (A2 femminile) con il medesimo ruolo di Crema dove accetto all’istante essendo logisticamente più congeniale. Usciamo ai quarti di finale di A2 e con la serie C vinciamo il campionato e veniamo promossi in B. A giugno 2018 dopo aver vinto il campionato di C con Milano, arriva la chiamata da parte di Geas Sesto San Giovanni per il ruolo di Assistente in A1 e capo allenatore in U18 élite. Sarò alla corte di una società pluri-scudettata (8 scudetti negli anni 70) ed una coppa campioni in bacheca. Il capo allenatore sarà Cinzia Zanotti assistente di Marco Crespi in nazionale maggiore.

Nazzareno Lombardi (assistente in nazionale U16) ed io saremo assistenti di Cinzia. Geas Società è ambiziosa con una storia di tutto rispetto. Cercherò di conciliare il lavoro e gli impegni sportivi. Gireremo l’Italia. L’inizio del campionato è fissato per il weekend del 7/8 settembre con l’open day di Torino dove alla prima giornata affronteremo Ragusa. La società ha posto obiettivi sfidanti e cercheremo di fare del nostro meglio."