Piano estate, studenti entusiasti all’I.C. Bernacchia di Termoli

Attualità
martedì 29 giugno 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Piano estate, studenti entusiasti all’I.C. Bernacchia di Termoli: studenti del laboratorio
Piano estate, studenti entusiasti all’I.C. Bernacchia di Termoli: studenti del laboratorio © Personale

TERMOLI. La scuola d’estate ha riscosso grande successo tra gli studenti dell’I.C. Bernacchia di Termoli che, nel mese di giugno, hanno scelto di frequentare il laboratorio espressivo di italiano, tenuto dalla giornalista e docente di lettere, Tiziana Cucaro.

Lontani dai banchi e al sicuro dalle interrogazioni, gli alunni delle classi prime e seconde della scuola secondaria di primo grado hanno sperimentato un nuovo modo di fare didattica, più esperienziale e relazionale.

Uno degli obiettivi del Piano Scuola Estate, fortemente voluto dal Ministro dell’istruzione, Patrizio Bianchi, è quello di rinforzare e potenziare le competenze disciplinari e relazionali degli studenti, gettando una sorta di “ponte” che introduca al nuovo anno scolastico.

Oltre a favorire il recupero della socialità, dopo un periodo particolarmente difficile per gli studenti, il laboratorio ha consentito loro di riappropriarsi di alcuni spazi cittadini: le lezioni, infatti, si sono svolte nel parco comunale di Termoli, nel borgo, al MACTE con il coinvolgimento di rappresentanti del mondo culturale e della comunicazione.

L’incontro con il “mondo esterno” delle professioni o del terzo settore ha incentivato la cooperazione tra gli studenti che, divisi in squadre, hanno gareggiato a suon di versi, racconti, opere artistiche, guadagnando punti ad ogni lezione. La competizione e lo spirito di squadra hanno contribuito a rafforzare il senso di responsabilità e di appartenenza al gruppo.

Nel corso delle lezioni sono intervenuti ospiti esterni, come lo scrittore e regista teatrale Gianmarco Galuppo, dell’Associazione culturale ACT – Arti Cinema e Teatro, che ha coinvolto i ragazzi in giochi espressivi e pillole di scrittura creativa; il dj e scrittore Charles Papa che ha presentato il suo romanzo d’esordio “Sette Giorni”, in compagnia dell’editore Mario Scatolone della Big Box Edizioni. Al termine dell’incontro gli studenti si sono cimentati in un’attività di scrittura accompagnati dal dj in console.

Particolare interesse ha suscitato la visita al MACTE, il museo di arte contemporanea di Termoli, dove gli studenti, oltre ad apprezzare le opere in concorso per il “Premio Termoli” guidati della direttrice Caterina Riva e da Amalia Vitale, hanno preso parte ad un laboratorio artistico, dando libero sfogo alla propria creatività.

Soddisfatta la dirigente scolastica, Rosanna Scrascia, che ha promosso e consentito anche l’attivazione di laboratori di inglese, matematica, informatica e scienze motorie, utili al rinforzo e allo sviluppo degli apprendimenti, ma soprattutto al rafforzamento delle capacità relazionali degli studenti messe a dura prova dall’emergenza pandemica.