Punto nascita chiuso, formalizzato il ricorso dalla Giunta Roberti

Braccio di ferro ven 16 luglio
Attualità di La Redazione
1min
Francesco Roberti ©TermoliOnLine
Francesco Roberti ©TermoliOnLine

TERMOLI. L'amministrazione Roberti va avanti sulla propria strada riguardo alla chiusura del Punto nascita. Nella serata di ieri la Giunta si è riunita per formalizzare l'affidamento dell'incarico legale attraverso cui costituirsi in giudizio al Tar Molise contro il provvedimento dell'Asrem.

Stessa decisione è stata assunta anche dalla Casa dei diritti delle persone, in continuità col ricorso ad adiuvandum che due anni fa vide in campo diverse mamme del basso Molise, assistite dall'avvocato Laura Venittelli.

Braccio di ferro, dunque, di natura politico e amministrativo, che si rinnova per la sorte della sigla L 113, quella che segna la nascita nella nostra città.

Una vicenda che è riemersa a distanza di un biennio esatto, a causa del dramma avvenuto lunedì scorso, col bimbo perso dalla famiglia di Portocannone due ore e mezza dopo il parto e per cui sono indagati al momento 5 medici dell'ospedale San Timoteo.

Questa la nota ufficiale: nell’ultima seduta di Giunta Comunale di ieri sera è stata deliberata l’impugnazione al Tar contro la decisione dell ‘Asrem del 14 luglio scorso che ha stabilito “L’immediata sospensione dell’attività di accettazione ostetricia” dell’ospedale San Timoteo di Termoli.

Per proporre il ricorso sono stati incaricati di rappresentare l’ente gli avvocati Vincenzo Iacovino e Massimo Romano. Con la delibera, il sindaco Francesco Roberti e la Giunta Comunale hanno disposto di “Promuovere ogni opportuna difesa, ogni azione necessaria e utile nonché ogni atto processuale necessario e utile alla difesa degli interessi dell’Ente”.

La decisione è stata intrapresa in quanto i provevdimenti di chiusura sono stati adottati in assenza di qualsiasi informazione e consultazione con gli enti locali e la popolazione determinando una situazione di grave allarme sociale per la contrazione di servizi socio sanitari essenziali sul territorio. Quanto stabilito comporta conseguenze negative inaccettabili in una area geografica che per la sua morfologia presenta difficoltà oggettive nell’attivazione di eventuali servizi di emergenza, risultando spesso ostacolato il raggiungimento in tempi certi del Punto Nascita di Campobasso per quasi tutti i centri bassomolisani.

 

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione