Si terrà conto del tasso di ospedalizzazione per attribuire i colori alle regioni

Attualità
sabato 17 luglio 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Ospedale Cardarelli
Ospedale Cardarelli © Termolionline

TERMOLI. "In una fase caratterizzata da un livello importante di vaccinazione è ragionevole che nei cambi di colore e nelle conseguenti misure di contenimento pesi di più il tasso di ospedalizzazione rispetto agli altri indicatori".

Lo ha detto il Ministro della Salute, Roberto Speranza, alla riunione organizzata dalla nuova presidenza slovena con i ministri di Germania, Portogallo e Slovenia. 

Una posizione che era stata anticipata anche dal Governatore del Molise Donato Toma, intervistato ieri alla Regione Molise dai colleghi delle emittenti televisive molisane, domande e risposte su svariati temi, oltre che l'assioma Covid e turismo, anche Gemelli Spa e lo stesso Punto nascita, anche se poco fa è arrivata la notizia della sospensiva accolta al Tar Molise.

«Le presenze turistiche sul territorio sono aumentate – ha spiegato Toma – e la performance è paradossalmente migliorata rispetto al periodo di pre pandemia. L’augurio è che ora il Covid non subisca un colpo di coda visto il recente aumento dei contagi. In ogni caso siamo al lavoro insieme agli altri presidenti di Regione e assessori alla Sanità per presentare una proposta di cambiamento dei parametri utilizzati finora per stabilire le fasce a rischio con cui chiederemo di non calcolare più l’incidenza del virus sul numero di contagi bensì su quello degli ospedalizzati. Se la tendenza dovesse rimanere la stessa, infatti,il rischio sarebbe quello di un ritorno in zona gialla». 
Nonostante i contagi stiano subendo un nuovo aumento le corsie degli ospedali molisani sono vuote. Il vaccino procede spedito e contiamo di terminare la campagna di somministrazione entro un mese e mezzo».