Termoli alla Milano Fashion Week grazie all’influencer e scrittrice Sonia Fasulo

«Un’emozione unica», sono queste le parole che hanno accompagnato il viaggio di Sonia Fasulo: scrittrice, influencer, moglie e madre di due gemelli che, da anni, esporta Termoli e il Molise nel mondo.

Attualità
domenica 26 settembre 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Il vestito indossato da Sonia Fasulo alla 'Milano Fashion Week'
Il vestito indossato da Sonia Fasulo alla 'Milano Fashion Week' © TermoliOnLine

MILANO-TERMOLI. Cenerentola cantava «Tu sogna e spera fermamente, dimentica il presente e il sogno realtà diverrà». Lei aveva la Fata Madrina, pronta ad esaudire tutti i suoi desideri, mentre l’influencer e scrittrice termolese Sonia Fasulo (con all’attivo il romanzo ‘Parlami di te’) ha messo in campo le sue doti, tra cui spiccano la caparbietà e la testardaggine, per realizzare il suo sogno di essere ospite della Milano Fashion Week domenica 26 settembre.

L’evento di moda più atteso e blasonato della stagione della moda che quest’anno, per la prima volta, ha visto la partecipazione di Sonia: splendida, nel suo abito blu come il mare di Termoli a firma di Licia Recchi (in arte Licia Erre) su cui ha svettato fiero il logo della sua amatissima città, un particolare a cui l’influencer ha tenuto particolarmente, accompagnata da un profondo sguardo azzurro capace di incantare tutti e da un sorriso in grado di illuminare la stanza, Sonia ha calcato la passerella dei Vip.

Sul tappeto rosso ha portato un messaggio profondo, un invito a non arrendersi mai, nemmeno quando le mille difficoltà della vita ci buttano giù e tutto sembra andare per il verso sbagliato, proprio come i messaggi che condivide quasi quotidianamente attraverso i social: «I have a dream. Qualche anno fa, quando ancora stavo litigando con me stessa, dissi: ‘Un giorno riceverò anche io quell’invito’. Non arrendetevi mai, perseguite i vostri sogni e li vedrete realizzati», ha scritto sul suo account Instagram un paio di giorni fa, prima di partire per la capitale italiana della moda con accanto sua madre Anna e suo papà Raffaele nel cuore.

Accanto ai grandi nomi dello spettacolo e della moda (tra cui Alviero Martini che Sonia aveva già incontrato lo scorso anno quando fu ospite a Termoli ndr), anche Termoli e il Molise hanno avuto la loro passerella d’onore grazie a Sonia che, da sempre, si batte per far conoscere la nostra realtà regionale utilizzando i social per arrivare al suo pubblico che sfiora i 20mila follower: «Entrare ed essere riconosciuta come influencer molisana mi ha riempito il petto di orgoglio – confessa Sonia a TermoliOnLine - C’era un divano riservato solo per me ed era così tutto nuovo che non nego di essermi anche imbarazzata. Ho avuto modo di illustrare le bellezze della mia terra, di parlare della mia Termoli e da Sabrina ho davvero imparato molto. Un’esperienza che custodirò nel mio cuore».

Per Sonia la strada è tutta spianata e lei stessa ci anticipa qualche chicca sul suo futuro: «Non nego che, molto probabilmente, ci saranno nuove esperienze in cantiere che porteranno Termoli e Milano sempre più vicine. Chissà se, nella prossima edizione di febbraio, io non possa affiancare Sabrina Spinelli in questo progetto così bello». Non ci resta che attendere ed augurare a Sonia un grandissimo ‘In bocca al lupo’ o un più americano ‘Break a leg’, sperando di vederla sfilare a Parigi e New York in attesa del suo secondo romanzo.