Weekend in Molise: Termoli

Attualità
mercoledì 13 ottobre 2021
di La Redazione
Più informazioni su
Weekend in Molise: Termoli
Weekend in Molise: Termoli © TermoliOnLine

Il Molise è probabilmente tra le regioni italiane meno gettonate dai turisti, e, a torto, un po’sottovalutata. Questa nostra perla del centro Italia offre infatti una varietà straordinaria di scenari: città storiche, piccoli borghi medievali e paesaggi mozzafiato, immersi in una natura ancora intatta e senza tempo.

Tra le città molisane di maggior interesse c’è senza dubbio la nostra Termoli, con i suoi oltre 30 mila abitanti e il suo piccolo borgo antico, che è uno dei più belli e caratteristici del nostro Paese. La parte antica sorge su un promontorio roccioso che si affaccia direttamente sul mare. La città, come si sa è dotata di un porto turistico che ha una suggestiva tradizione marinaresca, e da cui è possibile partire per raggiungere le vicinissime Isole Tremiti; veri e propri tesori della natura, per i quali gli amanti delle immersioni subacquee impazziranno.

Cosa visitare a Termoli

Diverse sono le attrattive della nostra città, tra cui in particolare la qualità dell’acqua del mare che per molti anni ha ottenuto il riconoscimento di “Bandiera Blu” e la sicurezza delle spiagge. Termoli offre anche la suggestiva camminata tra i vicoli a ridosso di affascinanti edifici medievali, tra i quali ricordiamo il Castello Svevo e la Cattedrale. Oltre alla zona antica, però, vale la pena visitare anche i quartieri più giovani e moderni.

Ricordiamo ai nostri ospiti una delle sue peculiarità, le strettissime stradine che serpeggiano per il borgo medioevale. A “Rejecelle è la strada più stretta d’Italia (misura solo 42 centimetri!).

Come raggiungere Termoli in autobus

Per chi ha voglia di una gita fuori porta e raggiungere Termoli all’insegna del relax, l’opzione di viaggiare in autobus è tra le più indicate. Termoli è, infatti, ben collegata a diverse città della penisola, e pertanto l’autobus a lunga percorrenza può essere una soluzione conveniente oltre che confortevole.  

Per esempio, per tutti i turisti che si spostano partendo dalla capitale gli autobus permettono di raggiungere la città in poche ore di viaggio. Non a caso Itabus propone giornalmente la tratta Termoli-Roma a prezzi decisamente interessanti.

Questa azienda italiana di trasporto su gomma offre soluzioni di viaggio economiche e accessibili, ideali per viaggi di lavoro o piacere, ma adatta anche agli studenti fuorisede e a tutti coloro che vogliono viaggiare a prezzi competitivi, senza rinunciare al comfort. Itabus ha a disposizione una flotta di autobus di ultima generazione che collega 70 comuni italiani con oltre 400 tratte giornaliere.

Viaggiare in autobus risparmiando e rilassandosi

Raggiungere Termoli a bordo della flotta di autobus Itabus sarà un’esperienza all’insegna del relax, grazie a tutti i maggiori comfort e i servizi offerti dall’azienda. Tra i principali ricordiamo:

•          Posti ampi e comodi dotati di prese elettriche e usb, così da poter ricaricare in ogni momento i propri device;

•          Sedili reclinabili e distanziabili con inserti in pelle e doppio bracciolo (laterale e centrale), poggiapiedi regolabile in altezza e tavolino richiudibile per avere tutto lo spazio necessario per rilassarsi;

•          Wi-Fi 5/4G gratuito a banda ultralarga su tutta la flotta di autobus;

•          Toilette;

•          Distributori automatici di snack e bibite per poter bere o sgranocchiare qualcosa durante il tragitto;

•          Trasporto bagagli incluso nel biglietto. È possibile portare a bordo fino a due bagagli (uno a mano e uno da stiva).

Bus Termoli-Roma: come acquistare il biglietto in modo facile e veloce

Acquistare i biglietti con Itabus è piuttosto semplice in quanto è possibile farlo sia online, tramite app o sito web, che direttamente nei punti vendita abilitati.

Tramite il sito ufficiale itabus.it è possibile inserire nel box di ricerca l’origine e la destinazione, data del viaggio e numero di passeggeri. Una volta selezionata la tariffa più conveniente, basterà inserire i nomi dei passeggeri e l’indirizzo email su cui ricevere la mail di conferma dell’acquisto del biglietto.

È possibile, inoltre, scegliere tra diversi metodi di pagamento elettronico messi a disposizione dell’utente: Paypal, carta di credito, debito, prepagate, Visa MasterCard o tramite voucher Itabus. Effettuato l’acquisto, nella casella postale comparirà un’email di riepilogo con la ricevuta d'acquisto. Non c’è bisogno di stampare il biglietto, basterà mostrarlo dallo smartphone al conducente del bus.

Per chi, invece, ama organizzare tutto tramite smartphone può scaricare l’app “Itabus” e procedere con l’acquisto direttamente da questo canale. Infine, per i meno avvezzi alla tecnologia ovviamente è possibile acquistare il biglietto direttamente in autostazione o nei punti vendita convenzionati.