I benefici dei videogiochi sulla mente

Attualità
mercoledì 13 ottobre 2021
di La Redazione
I benefici dei videogiochi sulla mente
I benefici dei videogiochi sulla mente © TermoliOnLine

Secondo uno studio dei ricercatori della Oxford University, il tempo trascorso a giocare ai videogiochi potrebbe essere positivo per la salute mentale. È quanto è emerso da uno studio pubblicato in Inghilterra successivo al primo periodo di pandemia. Questo studio è stato condotto sui dati forniti dai produttori di giochi come Electronic Arts e Nintendo of America, su di un campione di giocatori. Secondo i ricercatori il tempo trascorso a giocare ha una sua corrispondenza positiva nel benessere delle persone che sono state sottoposte a questo studio. Si tratta di una ricerca ancora in via di sviluppo, che se confermata, potrebbe sfatare il mito secondo cui il gioco provoca aggressività e dipendenza.

«I nostri risultati mostrano che i videogiochi non sono necessariamente nocivi per la salute; ci sono altri fattori psicologici che hanno un effetto significativo sul benessere di una persona», ha spiegato il direttore dell’istituto di ricerca Andrew Przybylski all’Associated Press. «In effetti, il gioco può essere un'attività che si relaziona positivamente con la salute mentale delle persone - e la restrizione dei videogiochi potrebbe negare questi benefici ai giocatori».

Lo studio è stato condotto su 2.756 giocatori di "Animal Crossing: New Horizons" negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Canada e 518 giocatori di "Plants vs Zombies: Battle for Neighborville". Ai campioni selezionati è stato chiedo di compilare un questionario basandosi sulla propria esperienza di gioco, che è stato poi messo a confronto dalle diverse società prese in esame.

Il fascino dei videogiochi

Senza ombra di dubbio i videogiochi hanno un fascino che valica i confini demografici, come età, sesso, etnia e anche livello di istruzione. Sono oltre 30 anni ormai che vengono condotti studi ed ipotesi sugli effetti che i videogiochi possono avere sulla mente umana, in particolar modo sulla mente dei ragazzi. E i presunti effetti negativi prevedono dipendenza, aumento dell’aggressività e tanti altri aspetti che, in quanto negativi, hanno una maggiore copertura mediatica rispetto a quelli positivi, da sempre bistrattati. Ma, nonostante ciò, sono sempre più le ricerche, come quella sopracitata che rivelano come in realtà il gioco abbia aspetti molto positivi dal punto di vista delle abilità cognitive.

Affinano le capacità di problem solving

Molti videogiochi sono realizzati su strategie, attraverso le quali si può passare al livello successivo. Questo processo della ricerca della strategia vincente richiede ovviamente diversi tentativi. Il continuo stimolo a cui è sottoposto il cervello aiuta a sviluppare ed affinare le proprie capacità di problem solving, una capacità essenziale nella vita di tutti i giorni.

Creazione di nuovi neuroni

I videogiochi sono spesso responsabili della creazione di nuovi neuroni. Essi, infatti, sono da considerarsi come delle palestre dove il nostro cervello può allenarsi giornalmente per raggiungere la forma ottimale. Esiste uno studio in merito, che ha dimostrato come nei giocatori si sviluppi un aumento della materia grigia rispetto al cervello dei non giocatori. Questo processo è chiamato neurogenesi, ovvero la creazione di nuovi neuroni, e aiuterebbe a mantenere il cervello lucido, sveglio ed in allenamento.

Questo esercizio mentale può essere volto in maniera divertente in diversi modi. I giochi di memoria e logico, per esempio, sono utili per mantenere il nostro cervello elastico. Oggi è particolarmente semplice trovare attività di questo genere anche online, attraverso pc e smartphone. In questo modo la mente può rimanere in costante allenamento, dovunque, grazie all’intrattenimento. In quest’ottica è possibile utilizzare anche i giochi da casinò, come per esempio il blackjack o il poker, così come altri giochi di carte, nei quali è importantissimo mantenere alta la concentrazione ed usare la logica.

Esistono piattaforme dedicate che mettono a disposizione un'ampia scelta di giochi di questo tipo, con la possibilità di bonus giri gratis, e la sicurezza garantita da certificati e licenze rilasciati dall’Agenzia per il Monopolio e la Dogana. La possibilità di bonus è l’ideale per tutti coloro che desiderano testare le nuove slot disponibili e vincere soldi veri, senza però alterare il proprio bankroll. Questi bonus vengono erogati sia ai giocatori più fedeli, che ai nuovi arrivati, in modo da poter aumentare il numero di puntate disponibili, gratuitamente.

Think fast, act faster

Tradotto in italiano «pensa veloce, agisci più velocemente». Non esiste frase che possa descrivere in maniera migliore il meccanismo innescato dall’utilizzo dei videogiochi. Essi sono in grado di accelerare il pensiero, con lo scopo di prendere decisioni veloci, ma, nonostante ciò, ponderate. Un gioco utile in questo senso è il Tetris, che stimola il giocatore a pensare velocemente in cerca di una soluzione. Esattamente per questo motivo si ipotizzato più volte di inserire, nei corsi di addestramento per soldati e chirurghi, delle vere e proprie sessioni di giochi di strategia e puzzle per migliorare le prestazioni del cervello.

La coordinazione ne esce migliorata

Infine, da non sottovalutare sono i vantaggi portati alla coordinazione occhio-mano provocati dai videogiochi. I giocatori allenati non hanno infatti bisogno di pensare alla coordinazione occhio-mano, in quanto la loro concertazione è focalizzata su come sconfiggere l’intelligenza artificiale, la loro coordinazione è quindi automatica. È la stessa modalità attraverso la quale le persone abituate a scrivere molte ore al pc, non hanno la necessità di guardare la tastiera per riuscire a scrivere senza commettere errori.