Scopriamo i più popolari giochi vecchio stile in Italia

Old school gio 28 ottobre 2021

Termoli Come si è evoluto il mondo dei giochi in Italia. A partire dalle sale da gioco, ritrovo per persone di tutte le età, fino all’home entertainment moderno.

Attualità di La Redazione
4min

I migliori giochi old school popolari in Italia

Il nostro Paese ha sempre avuto una grande attenzione verso il gioco come forma di intrattenimento sociale. A partire dalle prime sale da gioco fino alla comparsa dei primissimi home computer, il mondo dei giochi ha fatto davvero molta strada. Molti di questi hanno raggiunto una grande popolarità in tutto il Paese nel corso del tempo; ciò ha permesso al settore dell’intrattenimento di diventare un vero fenomeno di massa e di evolversi in differenti direzioni, coprendo una vastità di generi e gamme a seconda della tipologia di gioco e di contesto. Vediamo insieme quali sono i più significativi giochi che hanno caratterizzato maggiormente questa lunga storia di passione nel nostro Paese. 

Dove si giocava in passato?

Per conoscere a fondo il mondo del gaming e dell’intrattenimento nostrano, bisogna per prima cosa sapere quali erano i luoghi di “culto” per il divertimento old school. Non prendendo in considerazione tutti quei giochi che si svolgevano tra i vicoli e le strade delle città e nei paesi, i primi luoghi di ritrovo erano certamente i bar e le sale da gioco, in cui era possibile giocare e confrontarsi da soli oppure in gruppo. Buona parte di questa tipologia di intrattenimento appartengono ormai ad un passato “analogico” quasi del tutto abbandonato, che però riesce ancora a trovare spazio, seppur poco, in alcune realtà minori apprezzare e frequentate da amatori e da appassionati nostalgici di un’era quasi del tutto scomparsa.

Vediamo i più importanti e ancora noti intrattenimenti da sala giochi:

  • I tavoli da biliardo
    Diverse opzioni di gioco in base al tipo di specialità: l’Italiana, la Carambola, la Goriziana, lo Snooker, il Pool e tante altre ancora.
  • Il Calciobalilla o Biliardino
    Immancabile e sempre presente nei bar e nelle sale da gioco, ancora oggi offre grande divertimento.
  • Il Ping Pong
    Il gioco da tavolo ideale per gli amanti della sfida.
  • I giochi con le carte
    Dalle francesi a quelle tradizionali, le carte hanno sempre accompagnato tutte le più affollate sale da gioco.
  • I Flipper analogici
    Tra i più appassionanti intrattenimenti mai creati, capace di tenere incollati giocatori e semplici curiosi per ore a guardare lo svolgersi della partita.

Con l’evolversi della tecnologia arrivarono i primi giochi meccanici ed elettronici, come la famosa 40 super slot, che fecero fare il salto di livello verso una visione più futuristica e moderna dell’intrattenimento da sala gioco. I Cabinati invece, con i loro giochi Arcade, furono la vera rivoluzione delle sale da gioco, arrivando a coinvolgere un pubblico più variegato e giovane, facendo diventare questi luoghi dei veri e propri posti di ritrovo e di divertimento per tutti.

L’era dell’home entertainment

Il divertimento casalingo prevedeva tutt’altro genere di giochi. Prima dell’arrivo delle consolle tutto ruotava intorno agli amati giochi da tavolo; tra i più classici ricordiamo il Gioco dell’Oca, Il Monopoli, lo Scarabeo, il Paroliere, il Risiko, il Forza 4, il Subbuteo, il Pranzo è servito, gli Scacchi, la Dama e molti altri ancora, fino ad arrivare a titoli più moderni come Taboo, Cluedo, Indovina Chi, Twister, l’Allegro Chirurgo, Hotel, Uno e le versioni in chiave moderna di alcuni grandi classici.

Le prime consolle casalinghe fecero il loro ingresso nella vita degli appassionati agli albori degli anni ’70; ad aprire le danze arrivò la consolle Magnavox Odyssey nel 1972, seguita nel 1975 dalla più nota Atari, con la consolle Pong. Il grande successo ottenuto da queste macchine creò rapidamente un forte interesse da parte di importanti case di sviluppo software che investirono in questo settore con ottimi risultati. Nacquero così i primi grandi brand produttori di consolle e di giochi come la Nintendo, che realizzò diversi titoli ancora oggi amati e giocati in tutto il mondo, costruendo delle vere saghe con personaggi iconici ed avvincenti come Mario Bros, Zelda, Metroid, Castelvania e Final Fantasy (per citarne alcune), la Sega con Sonic, Mortal Kombat e altri famosi titoli, fino ad arrivare alle più recenti Sony PlayStation, Microsfot Xbox con tutte le loro successive evoluzioni. Tra le mura di casa inoltre, insieme alle consolle, trovavano spazio anche i primi personal computer, inizialmente nati per un utilizzo professionale, ma capaci di regalare un’esperienza ludica al pari delle consolle. Tra i più importanti sistemi, in grado di segnare un’intera generazione di videogiocatori, ricordiamo il Commodore 64, l’Amiga, l’Amstrad, l’Olivetti, l’Atari ST, il VIC-20 e 64, il Sinclair ZX80, ZX81 e ZX Spectrum, il NEC PC-8000 e molti altri ancora.

Oggi le sale da gioco sono un ricordo lontano. Le nuove generazioni hanno approcciato il mondo dell’intrattenimento in maniera più consona ai tempi correnti e, probabilmente, non sono mai entrate e mai entreranno in una sala giochi old school.

Una buona notizia per gli appassionati, è che in giro per il nostro paese c’è ancora qualche luogo di culto in cui è possibile giocare “alla vecchia maniera”. Sale da gioco di vecchio stampo gestite da intramontabili appassionati di vecchia generazione.

 

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione