Teodorino Campofredano campione a "L'Eredità": che entusiasmo a Ururi

Attualità
venerdì 05 novembre 2021
di La Redazione
Teodorino Campofredano
Teodorino Campofredano © Termolionline.it

URURI. C’è grande entusiasmo per la partecipazione di Teodorino Campofredano al noto programma preserale di Rai Uno “L’Eredità”.  Venerdì 5 novembre ha partecipato per la terza volta al programma avendo avuto il diritto a riprovarci in quanto tra i concorrenti che hanno superato quasi tutte le prove e quindi tra i migliori pur non essendo ancora diventato campione. Venerdì è stata per lui una giornata brillante e fortunata, essendo arrivato non soltanto al triello ma fino al gioco finale della ghigliottina dove ha vinto con tanto stupore da parte di tutti in quanto nessuno in paese si immaginava un simile exploit! Teodorino ha vinto 65mila euro dimezzate dal montepremi iniziale avendo sbagliato soltanto una parola. La parola da indovinare era “Leggenda” e tra i nomi da abbinare c’era anche “Piave” che Teodorino, da buon ururese e amante dei carri, ha subito associato a Leggenda! Conoscenza, cultura ed un pizzico di fortuna hanno fatto il resto… Ciò che sappiamo per certo è che Teodorino adesso è a Ururi in quanto le puntate sono registrate, a Ururi c’è stato un boato di felicità come quando giocava l’Italia, anche perché tutti i parenti hanno mantenuto il massimo riserbo, qualche volta addirittura depistando chi chiedeva… forse per lasciare ai telespettatori un po’ di suspence o forse da contratto, chissà… Quello che è sicuro è che aver visto un ururese negli schermi televisivi ha inorgoglito in tanti che hanno fatto il tifo per lui, ad Ururi ma non solo, e non soltanto per la presenza di un compaesano in tv ma anche per l’ottima prestazione che ha fatto rispondendo a quasi tutti i quiz e vincendo le sfide dirette, poi si sa, il caso, la fortuna fanno il resto soprattutto quando si tratta di quiz televisivi con una certa alea. Al ragazzo laureato in giurisprudenza, amante dei carri così come della scrittura e della lettura, nonché animatore della Pro Loco, oggi si può aggiungere anche la dicitura di “campione” , meritatissimo, in quanto così è stato!