Ricorsi al Tar: discusso quello di maggioranza di Termoli, altri riuniti al 1° dicembre

Il rinvio mer 17 novembre
Attualità di La Redazione
1min

TERMOLI.  Erano tre i ricorsi al Tar Molise sulla sanità molisana e contro il Pos 2019-2021, adottato dal commissario ad acta Donato Toma lo scorso 9 settembre, calendarizzati per l'udienza odierna, dalle 11 alle 12. Impugnative promosse rispettivamente dagli amministratori del Comune di Termoli di maggioranza e l'associazione Cuore molisano, soprattutto in riferimento alla sospensione del servizio di emodinamica all'ospedale San Timoteo di Termoli, curato dai legali Giuseppe Ruta, Margherita Zezza e Massimo Romano; dal Forum per la difesa della sanità pubblica di qualità, comitato Molisanità L 113 e comitato dignità e verità Vittime Covid, perorato dall'avvocato Vincenzo Iacovino, e per il Comitato San Timoteo, coi legali Vincenzo Fiorini e Giuseppe Fabbiano.

Il ricorso degli amministratori termolesi di maggioranza, con sindaco, assessori e consiglieri, e dell'associazione Cuore molisano, invece, avendo come oggetto principale la sospensione del servizio di emodinamica al San Timoteo, è stato discusso ed è in decisione. 

Inoltre, il collegio riunito in Camera di consiglio, composto dai magistrati amministrativi Nicola Gaviano, Marianna Scali, Daniele Busico, Massimiliano Scalise e Francesco Avino, ha stabilito di rinviare la trattazione all'udienza del primo dicembre, tra due settimane, dove ci sono anche altri ricorsi sullo stesso tema, in riferimento a quelli del Forum della sanità pubblica (con Molisanità L 113 e Vittime Covid) e del Comitato San Timoteo.

 

Galleria fotografica

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione