Nuova asta telematica al mercato ittico, un progetto da 600mila euro a Termoli

Cassette lun 29 novembre
Attualità di La Redazione
2min

TERMOLI. Croce e delizia del mondo della pesca, tra esercenti e armatori, il Mercato ittico di Termoli punta ad ammodernarsi per attrarre ancora più prodotto da smerciare sui mercati locali e rendere meno “sanguinoso” il commercio verso altri lidi, come troppo spesso lamentato dai pescivendoli termolesi e anche dagli stessi ristoratori, che ora possono partecipare alle aste. Proprio su questo segmento dell’offerta si andrà a collocare la ristrutturazione del sistema telematico. Il bando di attuazione misura 1.43 - porti, luoghi di sbarco, sale per la vendita all’asta e ripari di pesca ha una dotazione finanziaria complessiva pubblica stanziata  pari a 7 milioni di euro, 50% a carico dell’Unione europea e l’altro 50% a carico del Fondo di Rotazione. 

L’importo massimo stabilito per ciascuna domanda di sostegno è pari a 7 milioni di euro e precisamente: l’art. 5.2 indica l’entità del finanziamento medesimo, ai sensi del comma 1 dell’art. 95 “Intensità dell’aiuto pubblico”, par. 1, del Reg. (UE) n. 508/2014, l’importo del contributo pubblico (UE+FdR) è pari al 50% dell’importo della spesa riconosciuta ammissibile. In deroga al citato par.1 dell’art.95, e in attuazione del par.2 del medesimo articolo, l’importo del contributo pubblico è pari al 100% dell’importo della spesa riconosciuta ammissibile quando il beneficiario è un organismo di diritto pubblico. L’articolo 8 definisce la tipologia degli interventi finanziabili e le principali categorie di spese ammissibili; l’articolo 12 stabilisce le modalità di presentazione delle proposte (i soggetti interessati devono far pervenire la documentazione entro e non oltre 30 giorni dalla data di pubblicazione del presente Avviso sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. l’art. 11 fissa i criteri di valutazione delle domande).

Con Responsabile del procedimento l’architetto  Francesco Paolo Avellino, sta seguendo il “progetto di ammodernamento del sistema d'asta del mercato ittico all'ingrosso di Termoli” e lo stesso ha i seguenti obiettivi: favorire la migliore organizzazione attualmente possibile degli apparati urbani in corrispondenza del porto canale ed il conseguente sviluppo del settore alieutico, commerciale e ricettivo in genere; - di prendere atto che il complessivo importo della proposta formulata ammonta ad € 595.435,10, importo per il quale si chiede il relativo finanziamento mediante partecipazione all’avviso pubblico, con i relativi allegati, per l’erogazione di un contributo ex art. 12, Legge n. 241/1990, a valere sulle risorse di cui alla Misura 43 “Porti, luoghi di sbarco, sale per la vendita all’asta e ripari di pesca”.

Dal Comune impegno alla  trasmissione della suddetta proposta alla dell’Autorità di Gestione Po Feamp 2014-2020 entro la data di scadenza del bando secondo le modalità e i termini previsti dall’Avviso di riferimento, nonché a compiere tutti gli atti conseguenti; di precisare che, al momento, il presente atto non comporta impegno di spesa e non ha riflessi né diretti né indiretti sul patrimonio finanziario e patrimoniale dell’ente.

Ti potrebbero interessare

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione