Santa Barbara, autorità in Cattedrale per la Patrona della Marina Militare

Evviva! ven 03 dicembre 2021
Attualità di Michele Trombetta
2min
Santa Barbara: la messa della Guardia costiera nella cattedrale di Termoli

TERMOLI. Con un giorno d’anticipo la Marina Militare, ovvero la Capitaneria di Porto di Termoli, ha festeggiato la sua Patrona Santa Barbara. Normalmente la si festeggia il 4 dicembre, perché è in questa data del lontano 306 dopo Cristo, che morì martire: torturata, secondo la leggenda, con il fuoco. E per questo viene invocata contro la morte improvvisa per fuoco, contro i fulmini e le esplosioni. Esplosivi e armi vengono tenuti in depositi che si chiamano, non a caso, “santabarbara”.

E lei è la patrona di artificieri, Vigili del fuoco (la cui preghiera recita “La nostra vita è il fuoco, la nostra fede è Dio per Santa Barbara Martire!”), minatori, marinai, artiglieri, architetti, ingegneri ambientali, muratori, campanari, ombrellai. Per festeggiarla c’è chi spara proiettili a salve in aria e chi visita le caserme dei Vigili del fuoco.

La Santa Messa di questa mattina, venerdì 3 dicembre, è celebrata in Cattedrale dal Vescovo della Diocesi Termoli Larino Mons. Gianfranco De Luca coadiuvato dal Cappellano Militare Don Mauro Colarusso e dal Parroco della Cattedrale Mons Gabriele Mascilongo. Presenti anche il sindaco della città di Termoli Francesco Roberti oltre a tutti i vertici di comando della Capitaneria, a cominciare dal  C.F.(CP) Amedeo Nacarlo comndante della Capitaneria.

Oltre all’evento religioso c’è stato anche un altro momento bello e toccante della giornata: la consegna, da parte degli Uomini dell’Anmi ( Associazione Nazionale Marinai d’Italia), del quadro dove sono ritratti il volto e la figura di Santa Barbara.  Il dono è stato benedetto da Monsignor De Luca e, dopo la messa, è stato portato e consegnato al Capitano Nacarlo dagli uomini dell’Anmi per essere appeso su una parete della Capitaneria a protezione sia del luogo che degli uomini che lavorano e abitano il luogo militare in questione.

Dopo la cerimonia della consegna del quadro, i presenti hanno partecipato ad un momento di auguri, con brindisi annesso, ma non prima che il comandante Nacarlo leggesse le menzioni di merito per molti dei suoi uomini, marinai e ufficiali, che si sono distinti in operazioni e in situazioni di pericolo in soccorso di civili o in occasioni di salvataggi in mare di persone in seria difficoltà. Molto intenso e intriso di contenuti e ringraziamenti, il discorso a chiusura del rito religioso fatto in Cattedrale sempre dal Comandante Nacarlo.

Di grandissimo impatto, visivo ed emotivo, anche la cerimonia dell'alzabandiera davanti alla sede della Capitaneria di Termoli, fotografata dal Luogotenente Cosimo Dimonopoli che ringraziamo per la preziosa collaborazione nel foprnirci il materiale.  

Galleria fotografica

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione