«Non possiamo metterci a rischio così in luoghi deputati alla salute»

Lo sfogo gio 27 gennaio 2022
Attualità di La Redazione
1min
Asrem ©Termolionline.it
Asrem ©Termolionline.it

TERMOLI. Altro che Green Pass, di verde, a volte, c’è solo la livida rabbia di chi nota che ci sono cose che non vanno. Come nella storia fatta emergere da una mamma termolese, Paola, e parliamo di vaccinazioni, beninteso, quelle ordinarie, per così dire, non legate al coronavirus. «Vaccinare mio figlio al tempo di Covid», l’incipit di questa lettera aperta: «Vorrei segnalare una situazione che ormai da oltre un anno (intendo per mia esperienza personale da mamma di un secondo figlio di 15 mesi) va avanti presso il centro vaccinale Asrem di via del Molinello a Termoli.

Ieri mattina mi sono recata nuovamente presso il centro vaccini per il richiamo di mio figlio dove avevo come orario di appuntamento (che serve apposta per evitare assembramenti) alle ore 10.45 ma come tutte le volte l'orario non viene mai rispettato, oltre a questo, mi ritrovo all'interno della sala d'aspetto circa 50 persone e più (mamme, papà, nonni, zii e ovviamente bambini) e compresa gente che magari non è in fila per i vaccini ma per recarsi in altri reparti in totale assembramento uno attaccato ad un altro: non c'è nessuno a controllare o a creare meno assembramenti possibile, non c'è nessun tipo di protezione! Se il Covid non lo prendi fuori lì lo prendi sicuramente!

Per non parlare della totale mancanza di igiene che vi è a terra dove bimbi dell’età di mio figlio spesso si buttano o fanno cascare le cose! E come ciliegina sulla torta con tutta la marea di genitori presenti in sala, un solo ambulatorio per poter effettuare il vaccino e quindi ore interminabili di attesa! A cosa serve chiedere e garantire sicurezza in bar, ristoranti, tabaccai etc. se per primo non lo si fa in un ospedale!? Mi appello ai dirigenti Asrem come mamma e come cittadina pagante questa mala sanità molisana! Ci saranno sicuramente molti genitori che si saranno trovati nella mia stessa situazione che si possa trovare una soluzione imminente a quello che tutte le mattine succede lì dentro in tempi di pandemia!»

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione