Differenze di vedute tra Vasto e Termoli

Atto di dolore mar 05 luglio 2022
Attualità di La Redazione
1min
Il borgo antico ©Termolionline.it
Il borgo antico ©Termolionline.it

VASTO. Riceviamo e pubblichiamo la lettera di Nicola Felice, indirizzata a Vastoweb, che condividiamo, poiché ammira la città abruzzese e bacchetta un po' quella sua di origine:

"Da quattro anni, accompagnando mio nipote Giorgio per due volte alla settimana, avendo alcune ore di attesa e libere, approfitto di visitare la Città del Vasto. 

Nel percorrere le varie aree urbane visitando monumenti, piazze e belvederi, ho avuto modo di constatare e apprezzare la storia e il decoro di questa Città.

Ciò porta beneficio, in primis, ai residenti che possono godere le bellezze naturali e non solo, ma anche ai tanti turisti e villeggianti, che si recano a visitare e trascorre le loro vacanze, principalmente nella stagione estiva.

Mi addolora non potere sempre e in tutto condividere le stesse sensazioni e sentimenti per la nostra amata Termoli, che pur anch'essa ben dotata di bellezze naturali, una per tutte il Borgo Vecchio, più delle volte appare trascurata e "sciatta".

Nelle numerose trasferte ho visitato anche le diverse Chiese e luoghi di culto presenti in Vasto: tutte molto interessanti per architettura, storia e altro ancora.

Tra queste, la mia preferita resta finora la Chiesa di Santa Maria Maggiore. Luogo dove puntualmente ad ogni venuta a Vasto mi reco e mi trattengo in preghiera.

Ultimamente Don Domenico Spagnolo, parroco della Parrocchia, che ringrazio assai, aggregandomi ad un gruppo di visitatori CAI, mi ha consentito di esaudire un mio grande desiderio: visitare l'importante è imponente Campanile. 

Struttura che nel tempo, a partire dalla prima fondazione del MCCCXXXI, come risulta impressa in un architrave, ha subito diverse modifiche ed ingrandimenti fino all'ultimo del 1714 con la realizzazione della terrazza all'altezza di 40 metri dal suolo.

Suggestivo è tutto il percorso con scale di natura e forme diverse che conducono ai pianerottoli intermedi, alla Cella Campanaria dove sono poste quattro campane di diverse dimensioni, la più antica è stata fusa nelle famose fonderie di Agnone.

In ultimo con una scala a chiocciola in ferro si giunge alla Terrazza dove è possibile ammirare, oltre l'abitato e l'assetto urbano di Vasto, un panorama stupendo con: la Maiella, il Gran Sasso, la costa dei trabocchi, le Isole Tremiti, il Borgo Vecchio di Termoli, il promontorio del Gargano, e altro ancora.

Di questa esperienza sono rimasto entusiasta e non posso che consigliare di visitare la Chiesa di Santa Maria Maggiore con il suo Campanile".

Ti potrebbero interessare

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione