Memoria storica: 14 agosto 1986: le fiamme divorano la chiesa di San Francesco

La testimonianza dom 14 agosto 2022
Attualità di Michele Trombetta
2min
La testimonianza del Vigile del fuoco in pensione Maurizio Ricceri

TERMOLI. Sono trascorsi 36 anni da quando andò letteralmente in fumo la chiesa di San Francesco, a Termoli.

Era il 14 agosto 1986, vigilia di Ferragosto, tutti i termolesi e villeggianti si preparavano per festeggiare un giorno tradizionalmente dedicato alle gite fuori porta, grigliate, pranzi al sacco e, data la calura stagionale, a rinfrescanti bagni nelle piscine, nelle acque marine, fluviali o lacustri.

Molto diffuso anche l'esodo verso le località montane o collinari in cerca di refrigerio. Ma purtroppo quel giorno di vigilia di 36 anni fa a Termoli, accadde qualcosa di veramente terribile nella nostra città che fece passare tutto il resto in second’ordine.

La festa stessa e quello che doveva accadere di divertente il giorno dopo come la manifestazione della rievocazione storica dell’incendio del castello al borgo vecchio, in quel triste giorno del 14 agosto 1986 d’incendi ne era successo uno realmente, talmente devastante che proporne nemmeno 24 ore dopo anche se solo figurativa sembrava offensivo.

Quel triste giorno di 36 anni fa la nuova costruenda chiesa parrocchiale di San Francesco per colpa di una probabile quanto fatale distrazione vide una fiamma libera e rimasta accesa attecchire le sue fiamme libere, sprigionarsi su delle piastrelle del tipo cosiddette canadesi, che servivano alla copertura e salvaguardia da infiltrazioni di acqua sul il tetto della nuova chiesa che si trova di fronte all’ospedale San Timoteo.

Quell’incendio alimentato velocemente anche dal vento caldo Garbino che soffiava parecchio in quella giornata, in pochi attimi avvolse tutta la chiesa e in pratica distrusse tutto. Fu una cosa che sconvolse la comunità termolese alla vigilia di Ferragosto, le fiamme e il fumo nero e denso, si potevano vedere a molti chilometri di distanza, con il forte impiego di vigili del fuoco e dei volontari che cercavano dominare il fuoco e limitare gli ingenti danni che il fuoco stava causando. Correva il 14 agosto 1986, un evento rimasto nella storia triste della città e oggi, per fortuna, la chiesa è sempre un gioiello e di questo ne siamo orgogliosi.

Noi abbiamo voluto per questi racconti di ferragosto su Termolionline avvalerci di una testimonianza di un vigile del fuoco oggi in pensione che quel giorno era il capo reparto del distaccamento termolese dei pompieri, lui si chiama Maurizio Ricceri, lui assieme ai suoi colleghi, ha vissuto quel triste giorni e come l’allora piccolo manipolo di pompieri di stanza a Termoli, ha saputo gestire questa situazione che si aggravava a vista d’occhio e poi per chi non si ricorda dell’incendio riproponiamo l’unica testimonianza video girata da un privato cittadino.

Un video dell’incendio davvero impressionante in quel triste 14 agosto 1986 un rogo che ha coinvolto e intristito, non solo per la parrocchia, ma tutta la comunità termolese, che ha visto impotente quello che le fiamme stavano distruggendo in pochissimi minuti, oggi per fortuna è soltanto un brutto e triste ricordo, la chiesa è oggi operante e più bella che mai ed ha una comunità di fedeli molto imponente.

Galleria fotografica

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione