"Quarta mafia", Laronga a Termoli: riciclaggio di proventi illeciti e droga da stanare

L'intervista mer 23 novembre 2022
Attualità di Emanuele Bracone
1min
L'incontro all'istituto comprensivo Alberghiero ©TermoliOnLine
L'incontro all'istituto comprensivo Alberghiero ©TermoliOnLine
L'intervista al Procuratore della Repubblica aggiunto di Foggia, Antonio Laronga

TERMOLI. Ha svelato agli occhi dell’opinione pubblica l’esistenza della cosiddetta “Quarta mafia”, il procuratore aggiunto di Foggia, Antonio Laronga, che stamani ha incontrato gli studenti dell’istituto alberghiero Federico di Svevia.

Presenti in platea esponenti dei Carabinieri, della Polizia di Stato, don Benito Giorgetta e la direttrice della casa circondariale di Larino, Rosa La Ginestra.

I lavori sono stati introdotti, nell’Enoteca di Federico, dalla dirigente scolastica Maricetta Chimisso, che ha messo in rilievo l’importanza della legalità, concetto da affermare sul territorio.

Territorio, quello della vicina provincia di Foggia, che cerca di infiltrare i proventi dell’attività illecita e di rifornire le piazze di spaccio. 

Galleria fotografica

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione