La corretta manutenzione delle caldaie: obblighi e sanzioni

PULIZIA ven 25 novembre 2022
Attualità di La Redazione
2min
La corretta manutenzione delle caldaie: obblighi e sanzioni ©n.c.
La corretta manutenzione delle caldaie: obblighi e sanzioni ©n.c.

TERMOLI. Una corretta manutenzione della caldaia è una delle regole basilari per risparmiare sulla bolletta del gas. Eseguire la pulizia della caldaia periodicamente serve infatti a mantenere l’efficienza e a limitare consumi e spese. I controlli e le revisioni sono obbligatori per legge, permettono di individuare eventuali guasti e anomalie e garantiscono una migliore efficienza dell’impianto.

La manutenzione è annuale ed è obbligatoria per tutti.

Eseguire la manutenzione significa non incappare in sanzioni, soprattutto quest’anno che non sono previste proroghe. 

Infatti, chi non dovesse adempiere all'obbligo della pulizia della caldaia, già da febbraio, potrebbe ricevere delle sanzioni. Però, sempre nel mese di febbraio, l'utente può regolarizzare l'anno precedente, esempio il 2021, così come a marzo può regolarizzare il 2022, con dei ravvedimenti che hanno un costo. Da aprile non si può più e iniziano ad arrivare le multe, che partono da 250 euro.

Avere un impianto a norma garantisce vantaggi economici e ambientali, in quanto si riducono consumi e inquinamento. La manutenzione della caldaia è indispensabile per il suo corretto funzionamento e la sua durata, ma non solo. Avere una caldaia in regola ed efficiente serve ad assicurare una temperatura calda in casa, a contenere i consumi e ad evitare multe.

Il controllo periodico è importante per conservare l’efficienza dell’impianto e ridurre i costi di esercizio, allungando il ciclo di vita della caldaia e aumentandone la sicurezza. Ogni quanto fare la manutenzione dipende dalle informazioni riportate nel libretto di istruzioni tecniche per l’uso e dalle indicazioni rilasciate da chi ha installato l’impianto. In assenza delle istruzioni, fa fede quanto indicato nella scheda tecnica redatta dal produttore dell’apparecchio. A quel punto sarà la ditta specializzata a consigliare la frequenza e la periodicità con cui procedere al controllo. Il consiglio è quello di eseguire annualmente la manutenzione dell’impianto, magari nel periodo estivo o autunnale per risparmiare sui costi.

Il controllo della caldaia è obbligatorio consiste in una serie di operazioni e deve essere effettuato da un tecnico abilitato. Chi non è proprietario dell’abitazione in cui vive, è comunque tenuto a provvedere alle spese per la manutenzione ordinaria. Come stabilito dall’articolo 1576 del Codice Civile, infatti, a carico del locatore restano le spese straordinarie (come quella dell’eventuale sostituzione della caldaia) e quelle per gli eventuali adeguamenti alla legge. Quelle per assenza di manutenzione, negligenza o guasti causati da uso improprio, invece, restano spese a carico dell’inquilino. Oltre alla manutenzione è suggerito effettuare anche la pulizia annuale, non obbligatoria per legge ma utile a prevenire guasti e ad assicurare la temperatura. Per fare la manutenzione ordinaria si controllano le parti più sollecitate dell’impianto di riscaldamento, ovvero quelle maggiormente a rischio degradazione come ventilatori, camera di combustione, guarnizione ed elettrodi. Subito dopo si effettua una pulizia generale dell’apparecchio.

Sono tanti i furbetti che non fanno la manutenzione e stanno venendo fuori ora con il bonus del 110%. 

La regione Molise sta andando a vedere tutti i contatori attivi collegando il codice impianto. E da qui arriveranno a raffica le multe.

Per una migliore manutenzione, per non incorrere in sanzioni e trovarsi agli sgoccioli, alcuni tecnici propongono di effettuare subito dopo lo spegnimento dei riscaldamenti, quindi, in primavera i vari controlli.

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione