Nuova viabilità in centro, opinioni a confronto

Attualità
Termoli mercoledì 07 novembre 2018
di Michele Trombetta
Più informazioni su
Rotatoria alla Madonnina, tra auspici e polemiche
Rotatoria alla Madonnina, tra auspici e polemiche © Termolionline

TERMOLI. Abbiamo preso spunto dal sondaggio fatto dal nostro giornale e durante una diretta Facebook abbiamo posto, ad alcune persone, la seguente domanda: "Piazza Stazione, via Dante, la Madonnina: ti piace il nuovo progetto e la soluzione viaria?" Ecco cosa ci hanno risposto:

Hanen Benmariem: "Il progetto è buono ma sono un po' preoccupata, la rotonda è stretta e forse non sarà in grado di smaltire il traffico soprattutto l'arteria che proviene dal lido Panfilo e dal Comune. La zona pedonale mi sembra pericolosa e insicura".

Valerio Colonna: "Vedo degli sforzi per cambiare qualcosa, questo è già un buon segno, speriamo che sia solo l’inizio. Certo, però, quel cavalcavia! A proposito di ponti e di viabilità che notizie ci sono dal Liscione? Non vorrei essere nei panni dei poveri pendolari."

Giovanna Di Bari: "Per la rotonda sono favorevole, aspetto l'apertura per dare un giudizio."

Fortunato Casciotto: "Per quanto riguarda l'area pedonale di Corso Umberto I° credo sia una cosa positiva se si creano le basi per creare turismo senza far scappare quei pochi turisti che vengono nella nostra città. Prevenire è meglio che curare, ma a Termoli è tutto il contrario di tutto. Il problema del ponte dell’Università se lo passano dalla Provincia, alla Regione fino al Comune. Non ci sarebbe solo quel ponte da rifare, ma tutti quelli dei viadotti."

Michela Moccia: "Ho poco da dire, nel senso che personalmente vengo solo ad agosto e sempre a piedi. Comunque sull'idea dell’isola pedonale sono molto d'accordo, ma bisogna aumentare le aree di parcheggio! Comunque fanno bene a cambiare la viabilità se porta benefici però c'è l'annoso problema della sistemazione di altre strade, tra cui il cavalcavia di via Duca degli Abruzzi, di cui Termolionline ha continuamente denunciato i danni gravissimi!”

Luciano Germinario: " Sono favorevole a questo cambiamento.”