Carresi, riunito il tavolo tecnico in prefettura: pesa l'assenza dei sindaci

Attualità
Termoli lunedì 14 gennaio 2019
di La Redazione
Il tavolo tecnico in prefettura
Il tavolo tecnico in prefettura © Termolionline.it

CAMPOBASSO. Riunita in prefettura, come da programma, poco prima delle 11, l’assiste tecnica convocata dalla prefettura sul tema delle Carresi: presenti il presidente della Regione Molise, il questore di Campobasso, il comandante provinciale dei Carabinieri, il comandante provinciale della Guardia di Finanza, il direttore regionale dei Vigili del Fuoco, il direttore del settore Igiene e Sanità Pubblica dell'Asrem, il direttore della Sanità animale dell'Asrem, un funzionario dell'assessorato ai Lavori Pubblici della Regione.

Un indirizzario che secondo l’associazione Unione Carresi non è completo.

«Come vedete, dall'elenco delle persone invitate mancano i Sindaci delle comunità interessate. Un fatto che, personalmente, ritengo grave e inammissibile. Pur trattandosi di una riunione "preliminare" a quella generale, dove necessariamente dovranno essere presenti tutte le parti interessate (a partire dalle associazioni carristiche), valuto, lo ribadisco, grave sul piano della forma e inammissibile su quello del merito, la mancata convocazione dei Sindaci. Confido nei buoni uffici del Presidente della Regione, Donato Toma, che ringrazio per la disponibilità a farsi carico delle ragioni a tutela delle Carresi e al quale auguro buon lavoro. Sarà lui l'unico interlocutore in questa fase, e a lui affidiamo la richiesta di una immediata e ulteriore convocazione (in pochissimi giorni) di tutti gli interessati.

I sindaci sono il primo gradino delle istituzioni repubblicane e meritano massimo rispetto e considerazione e, con essi, le comunità che rappresentano.

All'esito della riunione, verranno valutate tutte le iniziative utili a difendere le Carresi, non ultima quella di una manifestazione pubblica».