Sito nuziale all'abbandono e cestini stracolmi: degrado a Piè di Castello

Attualità
Termoli domenica 10 febbraio 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Il sito nuziale
Il sito nuziale © Termolionline.it

TERMOLI. Primi sposi nel settembre 2017 a usufruire della location di legno a Piè di Castello, per le prime nozze sulla spiaggia a Termoli. Trascorrono meno di 18 mesi, ma la situazione attuale risale già a parecchio tempo fa e tutto sembra all'abbandono.

Un progetto che non ha riscosso evidentemente il successo atteso, stante la richiesta di estendere i luoghi per i riti nuziali anche in altre strutture, private per intenderci, che magari offrono un colpo d'occhio diverso. Beninteso, lo sky-line con Muraglione del borgo, maniero federiciano, mare e trabucco non ha eguali, ma tutto intorno andava forse agghindato meglio.

Sta di fatto che chi ci ha segnalato lo stato di degrado del sito, con tabella arrugginita e lì vista l'esposizione alla salsedine è difficile proteggere al 100% qualsiasi cosa, l'ha fatto in una mattinata come quella odierna, quando c'era la possibilità di godersi una passeggiata sulla battigia.

Che farne allora? Migliorie, ristrutturazioni? Tutto intorno è pieno di rifiuti, portati dalle mareggiate e coi cestini stracolmi, solito e desolante scenario che sembra essere parte integrante del (dis)arredo urbano.

La spiaggia di Sant'Antonio merita di meglio.