Il giornalista Daniele Pierivincenzi aggredito a Pescara

In precedenza era stato malmenato anche ad Ostia

Attualità
Termoli mercoledì 13 febbraio 2019
di La Redazione
Il giornalista Daniele Pierivincenzi  aggredito a Pescara
Il giornalista Daniele Pierivincenzi aggredito a Pescara © Rai

PESCARA. Il Sindacato dei Giornalisti abruzzesi esprime solidarietà al collega Daniele Piervincenzi, inviato del nuovo programma di Rai2 “Popolo sovrano”, al filmaker Sirio Timossi e al redattore David Chierchini, aggrediti a Pescara, nel quartiere Rancitelli, mentre stavano lavorando a un’inchiesta sui clan che operano nella periferia della città.

I tre sono stati insultati, picchiati e gettati a terra da un gruppo di persone, di cui una a volto coperto, poi allontanati con violenza mentre stavano registrando immagini al Ferro di cavallo.

Il Sindacato dei Giornalisti Abruzzesi sottolinea come anche in Abruzzo si stia creando un clima di attacco nei confronti della professione che parte da lontano, dalle querele temerarie e da una costante campagna di delegittimazione verso i giornalisti, colpevoli solo di fare domande, di garantire a tutti i cittadini il loro diritto ad essere informati. Sga organizzerà, nei prossimi giorni, una manifestazione per presidiare i luoghi della regione dove lavorare, oggi, si fa sempre più difficile.

Qualche mese fa Piervincenzi fu aggredito a Ostia da un componente del clan Spada mentre era impegnato in un'inchiesta per il programma "Nemo - nessuno escluso".