Ururi a secco: Primiani scrive a Toma, prefetto, Asrem e Molise Acque

Attualità
Termoli lunedì 15 aprile 2019
di La Redazione
Il municipio di Ururi
Il municipio di Ururi © TermoliOnLine

URURI. Nel giorno in cui il premier Conte è a Campobasso per discutere con tutti gli stake-holder istituzionali, sindacali e associativi del contratto di sviluppo del Molise, il sindaco di Ururi è stanco di subire disagi idrici come primo cittadino e a nome di tutta Ururi, non volendo più stare a secco, ha inviato questa mattina, «con effetto immediato, una missiva al prefetto di Campobasso, al presidente della Regione Molise, al commissario di Molise Acque e al direttore Generale dell ASReM, per denunciare le criticità in riferimento alla fornitura idrica nel nostro Comune.

Un'azione dovuta nel rispetto totale dei cittadini e delle attività commerciali già fortemente provate. Inoltre ho chiesto un'accelerazione dei lavori per garantire la fornitura di acqua proveniente dall'acquedotto molisano destro, un'opera questa che può mettere fine a questa crisi idrica nel nostro Comune, ma che allo stato attuale rappresenta ancora un'illusione intollerabile per la nostra comunità.