Verso il Palio medievale di San Timoteo, il borgo svelato al Console di Tunisia

Attualità
Termoli martedì 16 aprile 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Pro loco col Console di Tunisia
Pro loco col Console di Tunisia © Pro loco Termoli

TERMOLI. Nella mattinata di sabato 6 aprile, in occasione della visita istituzionale a Termoli della Console della Repubblica Tunisina, Beya Ben Abdelbaky, sono state coinvolte dal consigliere comunale di Termoli, Francesco Rinaldi, a rappresentare e presentare la città, alcune Associazioni termolesi: Pro loco, Ordo Cavalieri Termole, Turismol, Falconeria Usconium e PietraAngolare che, insieme tutte, sono parte attiva anche nell’organizzazione del Palio di San Timoteo che si terrà a Termoli il 4 e 5 maggio in onore del Santo Patrono.

E così, durante l’escursione storico culturale nel borgo a cura della Turismol,la Console della Tunisia ha avuto il piacere di fare un vero e proprio tuffo nel passato grazie agli Ordo Cavalieri Termole, che all’interno del Castello hanno presentato figuranti in abiti medievali e narrato, tramite il loro vicepresidente, Domenico la Porta,il ruolo storico della città di Termoli in epoca medievale e federiciana.

Il percorso turistico si è concluso con gli interventi storici dell’Associazione Pietrangolare, accompagnando l’Istituzione tunisina, all’interno della Cattedrale e della sua Cripta.

Un grazie alla fotografa Gabriella Tutolo, che ci ha regalato questi bellissimi scatti inerenti la giornata del 6 aprile.

Non resta allora che vivere il Medioevo a 360° nelle due giornate il 4 maggio con la degustazione Medievale in piazza Duomo, e il 5 maggio, Sfilata dei Rioni e palio di San Timoteo ove si andrà a rivivere una due giorni legati al XIII secolo con musici, sbandieratori, cavalieri, dame, falconieri ed arcieri; il tutto per rendere omaggio al Santo che fu nascosto dal vescovo Stefano nel 1239 all’interno della Cattedrale.