La Carrese si avvicina, gli steward no: Portocannone in soccorso a Ururi

Attualità
Termoli sabato 20 aprile 2019
di La Redazione
Ururi, il Comune cerca steward per la sicurezza della Carrese
Ururi, il Comune cerca steward per la sicurezza della Carrese © termolionline.it

URURI. Ci sono vicende che sfiorano il paradosso. Tanta animosità, tanta passione, tanta volontà di mantenere salde radici, tradizioni e identità. Poi, armiamoci e partite…

A Ururi ci sono clamorosamente difficoltà nel reperire gli steward volontari, figure necessarie e provvidenziali da dislocale lungo il tracciato della Carrese.

Quando mancava – ieri- ormai un solo giorno alla scadenza delle adesioni per partecipare come volontario steward alla corsa dei carri, si rinnovano gli appelli anche se già nella giornata di ieri sono pervenute numerose adesioni che, tuttavia, non sono sufficienti per coprire l’alto numero richiesto. Così, su richiesta del Comune di Ururi, è entrato in scena anche il Comune di Portocannone cherivolge un appello ai suoi concittadini per venire in aiuto al Comune di Ururi impegnato nello svolgimento della tradizionale corsa dei carri trainati dai buoi del 3 maggio affinché ci siano volontari disponibili da affiancare a quelli di Ururi.

Anche il parroco Fra Gabriele Violante, in questi giorni della settimana santa, ha espresso una certa preoccupazione per l’evolversi della situazione inerente allo svolgimento della corsa dei carri che sta seguendo con particolare apprensione ed ha, anch’egli espresso l’auspicio che la tradizione dei carri prosegua e che non sia minacciata da un semplice problema come il reperimento di personale volontario.

Quindi nonostante ciò che è stato già fatto con l’iscrizione di tanti giovani, meno giovani, uomini e donne che svolgeranno il servizio di personale volontario, c’è bisogno ancora di un piccolo sforzo, di un ulteriore sacrificio per non mettere a repentaglio l’edizione 2019 della Corsa dei Carri di Ururi!