All'Alberghiero 4 nuovi locali intitolati a Giorgia, Giuseppe, Christian e Giovanni

Attualità
Termoli martedì 14 maggio 2019
di Michele Trombetta
Più informazioni su
L'inaugurazione all'istituto Alberghiero
L'inaugurazione all'istituto Alberghiero © Termolionline.it

TERMOLI. Quattro nuovi laboratori - insieme ad una buvette e una sala ristorante - sono stati inaugurati ieri mattina presso l'Istituto Alberghiero Federico II° di Svevia a Termoli, tutti intitolati a quattro studenti della scuola superiore che hanno perso la vita giovanissimi. La sala Grande Ristorante è stata intitolata al mugnaio campobassano, Giuseppe Ferro, fondatore del pastificio “La Molisana”. La buvette a Giorgia Caruso, la zona reception a Giovanni Padulo, a Christian Scardera il laboratorio di Accoglienza Turistica e a Giuseppe Di Cesare il laboratorio di Scienze, forniti, specialmente quest’ultimi, di strumenti tecnologici avanzati.

Per questo evento, l'Aula Magna era gremitissima dei parenti dei quattro ragazzi tragicamente scomparsi ed era anche presente la nipote del mugnaio Giuseppe Ferro, insieme alle autorità militari, il nuovo dirigente della Polizia di Stato Di Vincenzo, il comandante Persich della Polizia Municipale, il Capo del distaccamento dei Vigili del Fuoco Aldo Ciccone, tanti ufficiali dei Carabinieri e della Capitaneria di Porto, il presidente Avis e le autorità religiose come il vescovo Gianfranco De Luca e il parroco del Sacro Cuore Don Silvio Piccoli, non ultimo il sindaco di Termoli Angelo Sbrocca, tutti accolti con grande spirito d'ospitalità dalla padrona di casa, la dirigente scolastica Maricetta Chimisso.