«Voglio nascere a Termoli», la proposta del comitato per rilanciare il punto nascita

Attualità
Termoli martedì 10 settembre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Comitato
Comitato "Voglio nascere a Termoli" © Termolionline.it

TERMOLI. Nella giornata odierna, 10 settembre 2019, i moschettieri del Comitato "Voglio nascere a Termoli" si sono recati in Regione per un secondo incontro informale a porte chiuse con il Direttore Generale alla Salute dott.ssa Lolita Gallo e con il subcommissario ad acta dott.ssa Ida Grossi.

Il tema principale del confronto è stato un progetto, sviluppato su più aspetti, da quelli strutturale (ristrutturazione di sala parto, con possibilità di parto in acqua e presenza di uno-due familiari in sala parto, e sala operatoria dedicata al parto cesareo, tutto sullo stesso piano del reparto) a quelli più tecnico/scientifici (corsi di aggiornamento per il personale di reparto sull'allattamento secondo le più recenti linee guida OMS, in collaborazione con la dott.ssa Alessandra Di Ioia, operatrice materno-infantile; lavoro sul rafforzamento del team building, sulla relazione operatore-paziente e sull'umanizzazione delle cure, in collaborazione con un'équipe di psicologi coordinata dalla dott.ssa Lussiana Difino).

Il progetto nella sua globalità mira a rilanciare il punto nascita di Termoli rendendolo più appetibile per pazienti e (speriamo anche nuovi) ginecologi.

"L'obiettivo è quello di recuperare la forte mobilità passiva di parti bassomolisane che vanno a partorire in altre regioni: puntiamo a riconfermare la qualità, la sicurezza e l'appetibilità del punto nascita di Termoli rilanciandolo sia strutturalmente che in termini di sicurezza, puntando sulle risorse umane che già vi lavorano (e molto bene!)" affermano all'unisono i moschettieri, che sottolineano speranzosi che "sono oltre 40 i ginecologi che hanno risposto al bando di concorso pubblicato ad agosto. Purtroppo stiamo ancora aspettando che venga nominata la commissione che espleterà le procedure concorsuali, e non riusciamo a comprendere i motivi di tale grave ritardo. Sollecitiamo chi di competenza a provvedere al più presto".

Nei prossimi giorni verranno resi noti maggiori dettagli della proposta che il Comitato voglio nascere a Termoli sta cercando di portare avanti.

Lascia il tuo commento
commenti