Punto nascita, finita l'udienza in Consiglio di Stato

in attesa gio 26 settembre
Attualità di La Redazione
1min
Laura Venittelli e Vincenzo Fiorini ©TermoliOnLine
Laura Venittelli e Vincenzo Fiorini ©TermoliOnLine

ROMA. È durata all’incirca 20 minuti l’udienza dinanzi alla terza sezione del Consiglio di Stato riguardo l’appello proposto dalla struttura commissariale e dai ministeri competenti contro il provvedimento di riapertura del punto nascita di Termoli, sancito con l’accoglimento dell’istanza cautelare di sospensiva dal Tar Molise due mesi fa.

A perorare dinanzi ai giudici amministrativi di palazzo Spada la difesa del punto nascita sono stati gli avvocati Vincenzo Fiorini, per lo studio Iacovino, e Laura Venittelli, in rappresentanza delle amministrazioni comunali e delle mamme del Basso Molise che si sono costituite in giudizio.

Di contro, per la chiusura del reparto si sono espressi l’avvocato Franco Gaetano Scoca per l’Asrem, che ha ribadito anche in questo giudizio di secondo grado il proprio orientamento, e l’avvocatura generale dello Stato in nome e per conto dei proponenti d’appello (ossia struttura commissariale e ministeri).

Ora si attende solo il verdetto.

Galleria fotografica

TermoliOnline.it Testata giornalistica

Reg. Tribunale di Larino N. 02/2007 del 29/08/2007 - Num. iscrizione ROC:30703

Direttore Responsabile: Emanuele Bracone

Editore: MEDIACOMM srl
Via Martiri della Resistenza, 134 - 86039 TERMOLI(CB)
P.Iva 01785180702

© Termolionline.it. 2022 - tutti i diritti riservati.

Realizzato da Studio Weblab

Navigazione