Censimento e rilevazioni Istat, campagna al via: ma attenti a chi può approfittarne

Attualità
Termoli sabato 12 ottobre 2019
di Francesca D'Anversa
Più informazioni su
Il foglio che preannuncia la visita
Il foglio che preannuncia la visita © Termolionline.it

TERMOLI. Partite le operazioni relative al censimento Istat, gestito dai comuni, non tutti. A Termoli sì, ma occorre fare attenzione.

Una segnalazione anomala è quella che proviene da una famiglia, che stamani si è vista ‘disturbare’ per un sondaggio relativo alle linee telefoniche. Quindi, fuori dal perimetro delle rilevazioni censuarie.

Negli edifici a campione dove è prevista la presenza dei rilevatori deve essere affisso un foglio, che preannuncia la visita. Ma vediamo cosa è successo oggi.

“La signora S.? Siamo incaricati di fare un sondaggio dell’Istat sui funzionamenti delle linee telefoniche. Possiamo salire?”

Questa è la frase che si è sentita dire stamani al citofono della sua abitazione una signora che, comprendendo subito che c’era qualcosa che non andava ha risposto con un secco “No” e invitandoli a tornare quando c’era suo marito ma loro, chissà come mai non sono più tornati.

Ai tempi d’oggi con le truffe sempre in agguato, nessuno si fida ad aprire la propria porta di casa, purtroppo in alcuni casi riescono a spuntarla i truffatori ai danni di cittadini anziani per lo più.

In questi giorni l’Istat ha avviato la spedizione delle informative al campione di famiglie coinvolte che avranno tempo di rispondere al Censimento dal 7 ottobre al 20 dicembre. La partecipazione al Censimento è un obbligo di legge; pertanto, in caso di mancata risposta, sono previste sanzioni amministrative.

Il nuovo Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni, a cadenza annuale e non più decennale, è stato inaugurato a ottobre .

Approfittando della situazione i truffatori potrebbero essere tornati in azione.