"Benvenuto autunno", che successo la festa a Colle della Torre!

Attualità
Termoli lunedì 14 ottobre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
"Benvenuto autunno", che successo la festa a Colle della Torre! © Termolionline.it

TERMOLI. Contrada Colle della Torre è ormai candidata a pieno titolo come nuovo polo di aggregazione per i termolesi che desiderano evadere dal caos cittadino e immergersi nella quiete, fare due passi, partecipare con la propria famiglia a un’attività ricreativa. Magari di domenica, approfittando della pausa di campionato che non lascia scuse nemmeno ai fedelissimi, come nel caso di ieri 13 ottobre. Un sole e una temperatura quasi estivi e una macchina organizzativa impeccabile, quella dell’associazione “L’isola dello sport”, hanno accolto dalle 15:30 attorno al campetto di via Pascoli almeno un centinaio fra bambini di ogni età e rispettivi genitori, zii e nonni per la festa "Benvenuto autunno".

Nessuno è rimasto escluso: a frotte i piccoli hanno scelto di seguire nel piccolo bosco l’animatrice Cinzia Cavallaro – in arte Jem Cinzia Art – per partecipare a un’appassionante caccia al tesoro, o di restare sul piazzale a scatenarsi coi due eccezionali ballerini Antonio Fratino e Suen Carbone, accompagnati dalla selezione musicale del dj Biagio Capurso. Entrambe le attrazioni hanno riempito di allegria i presenti, per poi lasciare spazio allo spettacolo di magia di Marco Ludovico che per quasi un’ora ha suscitato stupore e sorrisi nel pubblico più e meno giovane.

Il tutto è stato possibile grazie al grande sforzo dell’associazione che si è prodigata per offrire alle famiglie e non solo uno svago gratuito e un’alternativa alla solita passeggiata lungo il corso. Soddisfatto e ripagato delle fatiche il presidente Giorgio Guidi: «È stata una giornata bellissima e importante, con una grande risposta di pubblico, un buon segno per Termoli e per il quartiere. Abbiamo gettato le basi per altre attività in programma, fra cui un campo scuola, in cui coinvolgere persone di talento e buona volontà – come i giovani artisti che hanno animato il pomeriggio di ieri. Molti mi hanno ringraziato personalmente per avergli “salvato” il pomeriggio, e sono rimasto piacevolmente sorpreso dal vedere sia tante maestre e bambini con cui avevo già collaborato sia tanti altri che non conoscevo ancora».