Sit-in davanti al Consiglio regionale sulla sanità e per la deroga al Punto nascita...

Attualità
Termoli martedì 22 ottobre 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Il comitato
Il comitato "Voglio nascere a Termoli" © Termolionline.it

CAMPOBASSO. Non si protesta solo per la soppressione del servizio di Senologia all'ospedale Veneziale di Isernia, ma per tutta la sanità pubblica oggi dinanzi al Consiglio regionale del Molise.

Presenti anche 3/4 dei moschettieri, Debora Staniscia, Alessandra Di Pasquale e Cinzia Ferrante, del comitato "Voglio nascere a Termoli", che proprio stamani ha lanciato un nuovo messaggio, raccogliendo anche la critica sulla mancata richiesta ufficiale della deroga sul Punto nascita dell'ospedale San Timoteo di Termoli.

«Presidente Toma, hai detto di aver chiesto a settembre la deroga per salvare il punto nascita di Termoli (per mantenerlo aperto anche se non raggiunge i 500 parti/anno). Questo non ci risulta! Hai mentito al basso Molise? Perché? nChiedere la deroga è in tuo potere. Basta una delibera di giunta!! Perché non lo fai davvero?? #tomotomononmentircipiú #voglionascereatermoli».