"Un albero per ogni nato", è un successo a Montenero il ritorno dell'evento

Attualità
Termoli sabato 09 novembre 2019
di La Redazione
"Un albero per ogni nato", è un successo a Montenero il ritorno dell'evento © Comune di Montenero di Bisaccia

MONTENERO DI BISACCIA. Un'atmosfera calda e gioiosa ha sicuramente mitigato le condizioni meteo non proprio benevole che, nella mattinata di oggi, hanno accompagnato i genitori dei bimbi nati nel 2018 intervenuti alla manifestazione denominata "Un albero per ogni nato".

L'evento, organizzato dal Comune di Montenero di Bisaccia, con l'attiva e operosa collaborazione dell'associazione La bottega degli Incanti, di Legambiente e del Vivaio Forestale di Petacciato, si è tenuto in uno spazio situato nei pressi della rotonda del Santuario della Madonna di Bisaccia.

Alla presenza dell'assessore all'Ambiente Simona Contucci, dell'assessore alla Cultura, Turismo e Spettacolo Massimo Di Stefano e del consigliere comunale Pasqualino D'Ascenzo, una cinquantina di famiglie con i propri figli al seguito hanno potuto assistere alla piantumazione di alberi e arbusti, ognuno dei quali ha preso il nome di una bimba o un bimbo nati nel 2018.

"Abbiamo proposto questa iniziativa prendendo spunto dalla Legge n. 10 del 2013 - ha dichiarato Michela Tommasetti, dell'associazione La Bottega degli Incanti - per promuovere la piantumazione di nuovi alberi a cui è stato dato il nome dei nuovi nati, ma anche per invogliare a riflettere sulle più ampie questioni ambientali, che oggi più che mai richiedono l'impegno di tutti. Ritengo che l'azione di ognuno di noi, infatti, possa costituire una parte essenziale di quel cambiamento di cui molti parlano, ma che ancora pochi mettono in pratica concretamente".

"Quella di oggi è stata davvero una bellissima manifestazione - ha dichiarato l'assessore all'Ambiente Simona Contucci - che ha regalato momenti di grande festa e di dolcezza a chi vi ha partecipato.

Il pensiero di vedere piantato un albero che porta il nome del proprio figlio e vederlo crescere assieme alla propria bambina o al proprio bambino, assume un significato particolare, che evoca pensieri profondi e che fa guardare con ottimismo al futuro. Esprimo la mia soddisfazione e quella dell'intera Amministrazione comunale per la risposta che le famiglie hanno dato a questa iniziativa: poco meno di cinquanta i nati nel 2018, con altri bambini che si sono aggiunti all'ultimo momento grazie alla possibilità di piantare altri alberelli che erano stati portati in aggiunta a quelli prenotati. Platani, ginepri, querce, ippocastani, pini e tante altre varietà di alberi e arbusti, faranno da oggi bella mostra di sé nell'area prescelta, dinanzi al Santuario della Madonna di Bisaccia.

Voglio ringraziare tutti i genitori e i bambini intervenuti, ai quali raccomando vivamente di prendersi cura delle piante messe a dimora oggi; un grazie a Michela Tommasetti dell'associazione La Bottega degli Incanti, per aver proposto ancora una volta un progetto condiviso e in linea con la nostra idea di ambiente e di collaborazione tra cittadini e istituzioni; ringrazio sentitamente il responsabile del Vivaio forestale di Petacciato, Antonio Del Vecchio, che con la sua competenza e la sua squisita collaborazione ha arricchito la giornata di informazioni utili sugli alberi che sono stati man mano piantati; grazie anche all'assessore Di Stefano, sempre presente a queste manifestazioni; un grazie particolare, infine, voglio rivolgerlo al consigliere Pasqualino D'Ascenzo, che si è adoperato in maniera solerte e puntuale per la riuscita dell'intera manifestazione, e agli operai del Comune, anche loro sempre disponibili ad intervenire in occasioni di questo tipo.

Concludo auspicando una collaborazione sempre crescente tra cittadini e istituzioni, specie sui temi ambientali perché, al netto di eventuali speculazioni politiche, ci troveranno sempre disponibili al dialogo e ad autorizzare altre manifestazioni di questo genere".