Erasmus, presentato il progetto di partenariato tra l'alberghiero e 5 scuole europee

Attualità
giovedì 05 dicembre 2019
di Michele Trombetta
Erasmus, presentato il progetto di partenariato tra l'alberghiero e 5 scuole europee
Erasmus, presentato il progetto di partenariato tra l'alberghiero e 5 scuole europee © Termolionline.it

TERMOLI. Presentato stamattina 5 dicembre il Progetto KA229, progetto di partenariato per scambio tra scuole che coinvolge gruppi di alunni di varie istituti: 5 le scuole capofila, una Turca, precisamente dell'Anatolia Centrale, che ha sezioni generali e professionali in Grecia e proprio la Grecia sarà il nostro primo paese di mobilità con sette alunni molisani che vi si recheranno. Uno scambio importante che durerà 2 anni. Le responsabili dell'Istituto Alberghiero del progetto Erasmus, Le professoresse Lina Ianieri, Daniela Scalera e Maria Antonietta Perazzelli hanno dichiarato: "Ci stanno sollecitando per ospitare un gruppo di ragazzi a Barcellona per un evento di Natale come anche per ospitare nel 2021 l'assemblea annuale."

Questa mattina sono stati ricevuti dalla dirigente dell'Istituto Alberghiero, la professoressa Maricetta Chimisso anche il sindaco Francesco Roberti e il presidente del Consiglio Comunale Michele Marone, i quali hanno espresso apprezzamento per questo progetto formativo; Il sindaco ha dichiarato: "Come Provincia stiamo formando giovani per essere utili al Molise che deve interfacciarsi con l'Europa. Non possiamo pensare solo al nostro orticello personale, oggi tutto va relazionato all'Europa, e un percorso formativo con l'opportunità di programmare un viaggio a Bruxelles è uno dei tanti progetti che il Molise si avvia ad affrontare, un progetto Erasmus accattivante. Oggi questa esperienza di vita che affacciandosi ad un mondo diverso con nuovi orizzonti è un'occasione per il vostro futuro".

Così invece presidente del consiglio comunale Marone: "Un plauso alla dirigente scolastica che ha una dinamicità ai massimi livelli, per cui grazie alla preside Chimisso e alle docenti che si sono impegnate in un progetto importante finalizzato a coltivare la cultura di essere cittadini del mondo. Ho avuto l'onore di essere delegato dalla provincia in un progetto europeo fatto a Bruxelles, abbiamo lavorato con una delegazione di tecnici della Provincia e una di consiglieri provinciali e abbiamo avuto opportunità di interfacciarci con organico del Parlamento e della commissione europea."

Nell'ambito della formazione ci sono tanti fondi che possono essere distribuiti sul territorio: Il partenariato è un progetto su una tematica comune, e i ragazzi lavoreranno insieme prima nella loro scuola e dopo all'estero tra i vari paesi: Turchia, Grecia, Lettonia e Croazia. Ecco come si presentano le scuole all'estero: in Turchia una scuola di 293 alunni con indirizzo generale e professionale, in Lettonia, a Liepaja, un liceo tecnico, quello più grande con 1110 alunni, in Croazia a Spalato un ginnasio con 625 alunni, mentre in Grecia un liceo con 150 alunni nel cuore della Grecia, nella regione della Tessaglia.

"Sarà un'occasione per crescere anche per quanto riguarda le competenze di spirito di iniziativa e lavoro in squadra", dicono i docenti responsabili del progetto ai loro allievi.

Questo il percorso delle attività dei ragazzi nelle varie mobilità: si parte a febbraio 2020 in Grecia con workshop a scopo conoscitivo, i ragazzi saranno preparati prima della partenza sui diversi strumenti. La seconda mobilità in Croazia a marzo 2020, e il maggio seguente a Termoli.

A novembre 2020 mobilità in Lettonia per creare contenuti, infine ad aprile 2021 in Turchia.


Lascia il tuo commento
commenti