Clean Saturday: tutti insieme per pulire il territorio

Attualità
Termoli sabato 25 gennaio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Clean Saturday
Clean Saturday © Termolionline.it

CAMPOMARINO LIDO. Una filiera costruttiva e posiva, quella messa in campo stamani a Campomarino, nella zona compresa tra la statale 16 e l'agro che porta verso contrada Torre.

Il raduno dei volontari e delle associazioni, Ambiente Basso Molise e Aisa, è avvenuto ben presto, prima delle 10 convenute, nei pressi dell'ex impianto di acquacoltura della Novagriter.

Una pala meccanica, camion e attrezzi, con gli stessi assessori Antonio Saburro e Michele D'Egidio, Luigi Lucchese, Peppino Pesce, i rappresentanti della minoranza pentastellata con Barbara Saracino e anche altri di area, non presenti in Consiglio, come Angelo Colaiacovo.

La quantità di pattume portata via lungo i cigli delle strade, nascosti tra canneti ed erbacce è stata considerevole. Ogni ultimo sabato del mese si rinnoverà questa sinergia, con Comune, sia maggioranza che opposizione, Aisa e Ambiente Basso Molise. E' necessario per dare un chiaro segnale agli sporcaccioni che usano il territorio come fosse il loro angolo sudicio.

«Le associazioni Ambiente Basso Molise e Aisa e il Comune di Campomarino organizzando sul proprio territorio azioni concrete di pulizia e sistemazione di aree a verde, offrono a cittadini, associazioni, gruppi di volontariato, scolaresche l’occasione di partecipare attivamente alla pulizia e al recupero di zone nelle quali vivono, studiano, trascorrono il tempo libero.

Tutti siamo chiamati in prima persona a contribuire al mantenimento e miglioramento del decoro urbano e alla diffusione di una cultura di rispetto per l’ambiente per motivare e incentivare l’adozione di stili di vita più eco-compatibili. Un altro elemento importante per il Clean Saturday è costituito dall’educazione ambientale. Il rapporto con le giovani generazioni e con il mondo degli adulti, dei fruitori, degli amanti del verde e della natura è un tassello fondamentale per uno sviluppo sostenibile e per far crescere il senso di responsabilità e appartenenza che porta ad attivarsi in prima persona nella difesa del bene comune. Il comune di Campomarino ha concesso il patrocinio e la manifestazione vedrà il fattivo contributo della Italiangas di Termoli che provvederà al kit protettivo e al materiale per la raccolta.

Abbiamo seguito in diretta un frangente della mattinata.