Contest School of Green, sugli scudi l'istituto comprensivo Schweitzer

Attualità
lunedì 27 gennaio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Il progetto premiato
Il progetto premiato © Termolionline.it

TERMOLI. Le classi 4-5 E della scuola primaria dell’istituto comprensivo Schweitzer hanno ricevuto un premio nazionale nell’ambito del contest School of Green, volto alla promozione di uno stile di vita eco-sostenibile denominato School of Green e con esso si rivolge alle Scuole Primarie distribuite sul territorio nazionale ove la suddetta società è presente, per premiare la creatività e gli atteggiamenti volti al rispetto dell’ambiente, alla salvaguardia del pianeta e degli ecosistemi, al corretto riciclo e ad un più generale stile di vita basato su una cultura eco-sostenibile e “green”.

Il contest School of Green aveva l’obiettivo di instaurare una cultura basata sul rispetto della natura, sulla riduzione dei consumi di risorse naturali, sulla conoscenza di una corretta azione di riciclaggio dei rifiuti e sull’adozione di comportamenti e atteggiamenti in linea con l’eco-sostenibilità e risparmio energetico. Italiangas si rivolge ai bambini dai 5 ai 10 anni, ritenendo si tratti della fascia di popolazione più sensibile alle tematiche ecologiche e, nel contempo, anche la più coinvolta nelle conseguenze del drammatico scenario che oggi interessa il nostro pianeta. Partendo dalla constatazione che i bambini di oggi siano gli adulti di domani, è interesse di tutti far sì che possano essere loro, prima di ogni altro, i fautori di uno stile di vita nuovo e diverso rispetto a quello finora adottato e fonti di educazione ad atteggiamenti eco-sostenibili nei confronti di tanti adulti ancora lontani culturalmente da uno stile di vita rispettoso del pianeta.

Pertanto ciò che Italiangas – la società organizzatrice – ha proposto è la creazione, da parte delle singole classi partecipanti, di “eco-progetti”.

Ogni classe era chiamata a ripensare in maniera creativa e funzionale all’utilizzo di oggetti destinati a diventare rifiuti, dando vita ad oggetti nuovi, dagli utilizzi diversi e dalle nuove funzioni. Ogni classe ha quindi la possibilità di dare libero sfogo alla creatività e all’immaginazione dei più piccoli, con la costante collaborazione degli insegnanti, fonti di supporto ed educazione per i più piccoli, anche in campo ecologico.

Ogni classe è chiamata, inoltre, a partecipare ad iniziative “green” all’esterno o all’interno della struttura scolastica, per far sì che l’intera Scuola possa diventare eco-sostenibile.

I progetti e le attività svolte hanno fatto guadagnare dei “punti green” utili alla vincita dei premi finali, attribuiti alla classe che presenterà il miglior progetto e alla Scuola più eco-attiva.