Agricoltori del comparto olivicolo formati dall'Arsarp

Attualità
Termoli venerdì 14 febbraio 2020
di La Redazione
L'oleificio di Portocannone
L'oleificio di Portocannone © TermoliOnLine

PORTOCANNONE. Si è conclusa, mercoledì 12 febbraio, la due giorni di formazione organizzata dal comparto olivicolo dell'Arsarp presso l'oleificio cooperativo di Portocannone.

L'iniziativa ha visto coinvolti, in qualità di discenti, i dipendenti dell'oleificio, sia quelli addetti alla vendita che al ricevimento delle olive ed alla lavorazione del prodotto, oltre ad alcuni consiglieri. Nel corso delle due giornate sono state affrontate diverse problematiche relative ad una ottimale gestione del frantoio, a partire dal conferimento delle olive fino alla molitura vera e propria, nell'ottica di un continuo miglioramento qualitativo del prodotto finito. Buona la partecipazione delle persone coinvolte che hanno molto apprezzato, ascoltando ed interagendo con domande ed anche portando le proprie esperienze personali, il breve corso di formazione, fortemente voluto dal nuovo presidente della struttura Giovanni Battista Muricchio, che ha avviato, fin dal momento del suo insediamento, un processo virtuoso volto a portare la cooperativa olearia del comune “arbereshe” basso molisano verso livelli qualitativi di eccellenza.

Oltre alle due giornate informative sono in progetto altre iniziative, per rilanciare il settore oleario di Portocannone e dei comuni limitrofi e per fornire un valido supporto ai soci conferenti che, è nell'intenzione dell'amministrazione della struttura, devono poter disporre di una serie di servizi, dall'assistenza tecnica in campo alla fornitura di servizi all'azienda, capaci di rilanciare con efficacia un comparto in crisi, ma che ha ancora buone prospettive di sviluppo e di crescita e soprattutto capace di tornare ad essere un volano di sviluppo e di occupazione per l'intera comunità locale.