Economia e salute, con lo smart-working nell'emergenza Coronavirus

Attualità
mercoledì 25 marzo 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Due operatrici al lavoro con lo smart-working
Due operatrici al lavoro con lo smart-working © TermoliOnLine

TERMOLI. In settimane febbrili, dove lo scontro tra parti sociali e datoriali è all’ordine del giorno, c’è chi predilige economia e salute. Certo, non sempre camminano di pari passo, eppure ci sono esempi di aziende virtuose che alla luce dell’emergenza sanitaria provano a conciliare continuità operativa e rispetto per la salute dei lavoratori.

Tra queste figura Deal Evolution, customer interaction company del Gruppo Aqr, presente nella città di Termoli con un contact center di 150 work stations.

«La crisi sanitaria non ci ha trovato impreparati. Da sempre -spiega il Ceo del gruppo Aqr, Francesco Saverio Esposito- adottiamo le più attente misure di sicurezza sanitaria, con azioni costanti di igienizzazione dei locali. Di fronte ad una problematica come quella del Covid-19, la nostra attenzione è cresciuta, intensificando le attività a favore dell’igiene e garantendo la dotazione agli addetti dei dispositivi di sicurezza adeguati.

Intanto, in poche ore abbiamo infrastruttura tecnologica per portare il telelavoro a tutti i dipendenti». Il 13 marzo, infatti, Deal Evolution ha garantito l’operatività in telelavoro al personale disponibile a tale modalità di gestione del rapporto di lavoro, chiudendo la struttura di Termoli e le altre sedi italiane in attesa di un ritorno alla normalità. Oggi, circa l’80% degli addetti di Termoli opera dalle proprie abitazioni. «Abbiamo gestito la crisi sanitaria con senso di responsabilità verso il personale e le loro famiglie. Al contempo è stata per noi da stimolo per nuove opportunità. Abbiamo dato vita -conclude Esposito- ad un repentino cambiamento organizzativo, con la convinzione che riducendo i vincoli logistici si possa superare questo momento, migliorare la flessibilità organizzativa e, soprattutto, la qualità della vita dei nostri collaboratori, la loro motivazione e conseguentemente le performance».

Presto, i centri del Gruppo distribuiti su varie sedi nazionali diventeranno sempre più factory, luogo di recruitment e soprattutto, di formazione (intensiva nella fase di inserimento). Cresceranno quindi, le opportunità di lavoro per i candidati (in particolare per figure coerenti con il ruolo di Digital specialist, Addetto Customer Care, Telesseller, Consulente Finanziario, Consulente assicurativo, Project Leader, ecc.) e, allo stesso tempo, sarà ancora più alta l’attenzione alla qualità del servizio, grazie all’implementazione di un avanzato sistema di quality check. In conclusione, per cesellare al meglio l’atmosfera di collaborazione che si respira in questa compagine, arriva il grazie della dottoressa Concetta Trivisonno, in qualità di responsabile del sito di Termoli a tutti i collaboratori e dipendenti che lavorando da casa stanno garantendo il massimo dei risultati.