Numerose segnalazioni di animali abbandonati: «Non sono pericolosi per il contagio»

Attualità
Termoli giovedì 26 marzo 2020
di La Redazione
Più informazioni su
L'assessore all'Ambiente Rita Colaci
L'assessore all'Ambiente Rita Colaci © Termolionline.it

TERMOLI. Continuano ad arrivare all'Assessorato all'Ambiente del Comune di Termoli numerose segnalazioni da parte di associazioni e cittadini circa la presenza sul nostro territorio di numerosi animali vaganti (cani e gatti) spaventati e affamati. Si presume che tale presenza sia frutto di numerosi abbandoni.

La situazione che viviamo è difficile per tutti, ma non si deve avere paura del contagio attraverso gli animali perché non esiste ad oggi alcuna evidenza scientifica che dica che gli animali possano diffondere il contagio del covid-19.

Lo stesso Commissario Borrelli nei precedenti comunicati ha affermato che "l'abbandono degli animali è un atto indegno oltre che un reato".

Le Ordinanze Ministeriali dicono che è possibile uscire con il proprio animale domestico per le sue esigenze fisiologiche, rimanendo nei pressi della propria abitazione per il tempo strettamente necessario e mantenendo la distanza di sicurezza da altre persone, forniti di guanti e mascherina. Chiunque per comprovata necessità (malattia o ricovero) sia impossibilitato durante l'emergenza Coronavirus a mantenere il proprio animale deve rivolgersi ai Servizi Veterinari pubblici delle Asl.

L'Assessore all'ambiente Rita Colaci ringrazia i numerosi volontari e associazioni che si stanno occupando dei nostri animali vaganti, con l'invito di continuare a collaborare con l'Assessorato all'Ambiente e continuare ad accudire con cibo, acqua e cure i nostri amici a quattro zampe, chiedendo anche la collaborazione dei cittadini soprattutto nel non abbandonare i loro animali domestici.

Lascia il tuo commento
commenti