Toma sul fondo regionale di solidarietà: sostegno alle fasce più deboli per utenze e canoni

Attualità
mercoledì 08 aprile 2020
di La Redazione
Il Governatore Donato Toma
Il Governatore Donato Toma © Facebook

CAMPOBASSO. Istituito il Fondo regionale di solidarietà Covid-19, finalizzato all’attivazione di una misura straordinaria di sostegno delle utenze e/odel canone di locazione dell’abitazione di residenza per i nuclei familiari che si trovano in evidenti situazioni di disagio economico, aggravate dall’emergenza Covid-19.

Lo ha deciso, questa mattina, la Giunta regionale del Molise, che ha destinato alla misura una dotazione iniziale di euro 2 milioni, incrementabile con ulteriori risorse regionali e/o con donazioni di soggetti privati.

Le risorse saranno assegnate ai Comuni in misura proporzionale al numero di abitanti residenti al 31/12/2019 (dati ISTAT 2019), stabilendo, altresì, un contributo minimo di euro 600 per Comune.

Si tratta di un contributo una tantum a persone o a famiglie che risultano, in questo periodo di emergenza, prive di mezzi di sostentamento sufficienti al pagamento delle utenze e del canone di locazione, eventualmente riproponibile in rapporto al protrarsi o meno dell’emergenza Covid 19 e delle disponibilità economiche residue del fondo.

«Abbiamo pensato – spiega il presidente Toma – a quelle famiglie e persone che, in questo periodo di crisi emergenziale, non riescono a far fronte al pagamento delle utenze e al pagamento del canone di locazione. Il Fondo consentiràloro di sopperire alforte disagio economico e sociale, aggravato dall’emergenza Covid-29, che stanno affrontando.»

«L’obiettivo – prosegue -è quello di evitare che l’emergenza sanitaria generi anche una grave emergenza sociale, oltre che economica, nelle fasce più deboli della società molisana».